Utente 192XXX
Salve! 4 anni fà ho subito un operazione di rivascolarizzazione miocardica a cuore battente con impianto di arteria mammaria interna sinistra su IVA e vena safena autologa su ramo diagonale. Arteria interventricolare posteriore della CD diffusamente malate e non aggibile chirurgicamente.E alla dimissione mi hanno prescritto le seguenti medicine essendo un paziente diabetico senza il bisogno dell'assunzione di insulina. Zopranol Eskim Allopurinolo teva Ticlopidina hexal Simvastatina hexal Lasix Sequacor Norvasc Cardioaspirina Glibomet. Quello che chiedo è che in questi giorni mi è comparso sull'occhio destro un emorragia oltre al sanguinamento di piccole ferite cioè che il sangue non coagula subito, ho letto sul foglio illustrativo della Ticlopidina che causa avvolte questo tipo di problema, cosa dovrei fare? dovrei sospendere l'assunzione? Vi Ringrazio Anticipatemente e GRAZIE per la vostra pazienza... Aspetto ansiosamente una vostra risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
piccole emorragie sono previste nel trattamento farmacologico da lei effettuato e quasi mai richiedono la sospensione del farmaco, a meno che non siano multiple o ripetitive. Chieda maggiori informazioni, eventualmente al suo curante, on line non è possibile indicarle la sospensione o meno della terapia.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio della sua cortese risposta e disponibilità... le volevo dire che il mio medico curante mi ha sospeso la Ticlopidina momentaneamente, ne assumevo 1 al giorno e prendo solo la cardiaspirir, sono andato dall'oculista e non mi ha potuto fare una visita accurata avendo l'occhio con emorragia e mi ha posticipato la visita fra 15 giorni. Carissimo dottore io sono una persona molto ansiosa e ho paura che possa perdere la vista, è mai successo una situazione simile nei miei casi?
La Ringrazio ancora immensamente.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
In genere piccole emorragie retiniche, da sole, non sono in grado di comportare cecità. Stia sereno