Utente 165XXX
Gentili dottori, il quadro è questo
Mononucleosi a 17 anni.
pochi mesi fa ho eseguito di mia iniziativa igg e igm per ebv: igg positive, igm negative.
Da diverso tempo si aggravano sintomi di: dolore a polsi, dita della mano, gomiti, articolazioni in genere, cervicale, ginocchia, pianta del piede, tendine d'achille, frequenti contratture, affaticamento in alcuni distretti muscolari, in particolare, cervicale e dorsale, lievi e diffuse fascicolazioni.
Entro una decina di giorni avrò esito di elettromiografia arti superiori e inferiori (l'operatrice mi ha già anticipato che ha trovato qualcosa che non va agli arti superiori, sospetta radicolopatia) e risonanza magnetica rachide in toto. Ho effettuato analisi del sangue e risultava tutto nella norma, tranne un valore bassissimo delle igg sieriche (da ipogammaglobulinemia!) che ho ripetuto una decina di giorni dopo avendolo invece in perfetta norma, per cui ho pensato ci fosse stato un errore in laboratorio. Sbagli ad attribuire tali sintomi all'EBV? Ci sono altri esami che dovrei eseguire? Non so a chi rivolgermi perchè nei pressi del mio paese non ci sono nè omeopati nè infettivologi e questo sito è l'unica mia possibilità di consulenza. Aggiungo che non ho mai febbre, e mi è stata diagnisticata una prostatite sub-acuta (anche se secondo me è legata a problemi intestinali), che tuttavia non è passata con gli antibiotici...
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

grazie per la fiducia accordata ma una vera consulenza non è realizzabile su un sito web.
Il suo primo riferimento è sempre il medico di base.
E' lui che formulando dei sospetti diagnostici la invierà a consulto dagli specialisti del caso; elettromiografia e risonanza che ha effettuato rientrano in questo percorso.
Il quadro che lei descrive potrebbe far pensare ad un interessamento del sistema immunitario ad espressione articolare e connettivale; dovrà probabilmente consultare uno specialista in reumatologia.
Senza una visita accurata posso permettermi solo delle supposizioni; sarò lieto di conoscere nel dettaglio i risultati diagnostici che le apriranno successivamente il ventaglio di terapie possibili.

Cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 165XXX

Iscritto dal 2010
la ringrazio molto per la risposta e appena ricevuto l'esito degli esami le farò sapere. Intendevo proprio un parere di questo tipo, dato che non ho alcuna fiducia nel mio medico di base, per via di esperienze negative che mi hanno fatto dubitare della sua preparazione (scambiare una comune patina linguale per una candida, con relative lunghe cure, ad esempio; approssimazione estrema nel seguire i pazienti ecc...).