Utente 192XXX
salve sono un ragazzo di 23 anni e volevo sapere se mi devo preoccupare o no di questa cosa che mi succede : sono fidanzato da sei anni e con la mia ragazza sul rapporto sessuale non ci sono mai stati problemi appena iniziamo io gia sono pronto per fare l amore e fin qui ci siamo ma in estate scorsa io mi sono lasciato per un periodo ed ho avuto occasioni di farlo con 2 o 3 ragazze ma quando arrivava il momento di farlo non si alzava nemmeno e non riuscivo a concludere niente , successivamente sono ritornato con la mia ragazza attuale ma il dubbio era forte ho fatto una cosa che non dovevo fare stando con lei lo tradita con un altra ragazza pero con lo stesso risultato di quando non stavo con lei cioe non si alzava e non riesco a fare l amore con altre ragazze solo con la mia ragazza subito va in erezione come si spiegha questo fatto non so che fare e come comportarmi sapresti dirmi se ce un motivo o se ce qualcosa che non va ??? grazie mille anticipatamente

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
il deficit erettivo elettivo (presente solo in con alcune partnere e con altre no) è una patologia il più frequentemente psicogena (vista anche la giovane età) ed assai raramente dio origine organica. Consiglierei unavisita da esperto collega per diagnosi definitiva (psicogena od organica) ed eventualmente un colloquio con psicologo o sessuologo per valutare sotto un profilo psicogeno il suo problema.
[#2] dopo  
Dr.ssa Valeria Randone
60% attività
20% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2010
Gentile Ragazzo,
mi associo al DR.Cavallini nella risposta.
Il deficit erettivo elettivo o situazionale, è quella disfunzione sessuale, che si manifesta con alcune donne e non con altre( magari con una struttura di personalità o comportamento, non proprio consoni a lei) o, in alcune condizioni ambientali e non in altre.
Una valutazione andrologica al fine di escludere possibili cause organiche e, successivamente una valutazione psico-sessuologica le serviranno a comprendere le infinite sfaccettature correlate alla sua sessualità e potenza erettiva.
Cari auguri