Utente 190XXX
Sale a tutti esattamente 9 giorni fa ho eseguito l'operazione per il taglio del frenulo dato che 2 settimane fa mi è stato diagnostico il frenulo corto, (diagnosi emessa in 8 secondi contati di vista).
A oggi, quindi a 9 giorni dall'operazione e regolare controllo il chirurgo mi ha detto che stava andando tutto bene e i punti sarebbero caduti da soli, e così è stato, infatti i punti sono caduti senza alcun problema.
Ora il problema è che quando il pene è in erezione non riesco a scoprirlo del tutto ho provato anche a forzarlo leggermente ma niente non si scopre, quindi mi chiedo: come è possibile che dopo l'operazione il mio problema non sia stato risolto? Devo aspettare la totale guarigione della ferita? E' possibile che il chirurgo si sia sbagliato e mi abbia diagnosticato una cosa per un altra?

Grazie a quanti risponderanno

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Caro signore,
8 secondi di visita sono più che sufficienti ad occhio esperto per fare quella diagnosi. Magari esiste ancora dell' edema postchirurgico, tenga il pene fissato contro la pancia con il cerotto, e sempre in alto così da farire il drenaggio dell' edema. ed ev. senta il collega, se a 5-6 giorni dalla caduta deio punti il problema dovesse persistere. .
[#2] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
La difficoltà o l'impossibilità a scoprire il glande in erezione può dipendere da uno stato fimotico (prepuzio stretto)dal frenulo corto o da entrambe le condizioni.Se il suo problema era soltanto il frenulo mi sembra strano che a 9 giorni dall'intervento lei non abbia riaccquistato una piena erezione a glande scoperto.Si faccia controllare dal suo medico e gli rappresenti i suoi legittimi dubbi.
[#3] dopo  
Utente 190XXX

Iscritto dal 2011
innanzi tutto grazie a tutti per le risposte fornitemi!

vorrei un ulteriore chiarimento, se il mio problema fosse anche una fimosi dovrò pormi di nuovo a un intervento chirurgico? fra quanto tempo potrò operarmi se necessario?

Grazie a tutti
[#4] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Lasci passare del tempo affinchè l'edema postoperatorio si riassorba magari con l'ausilio di qualche crema antinfiammatoria e antibatterica.Quindi si faccia rivisitare dal medico che l'ha operata per valutare se è necessario procedere alla circoncisione.