Utente 174XXX
Salve,volevo chiedervi un aiuto.Mio padre ha effettuato una operazione per risolvere la sua fibrillazione atriale,che gli portava ultimamente ad avere spesso problemi di aritmia cardiaca.Dopo l' operazione, che e' andata bene, e oramai sono passati due anni, mio padre non ha piu' accusato alcun problema.Da quando ha effettuato l intervento cmq sta continuando a prendere cmq la RyTMORM una volta al giorno e la cardioaspirina.Volevo chiedere:ma deve per forza continuare a prendere la RYTMONORM anche se lui non ha problemi dopo l' intervento,oppure potrebbe sospendere e prendere solo la cardioaspirina?grazie di cuore

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Se non ha più avuto recidive può interrompere il Rytmonorm, avendo cura di controllare con un Holter almeno dopo 15 gg dalla sospensione che egli non abbiia recidive anche piccole di f.a.
Ovviamente ne parli con i Colleghi che lo hanno in cura. Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  


dal 2013
la ringrazio di cuore