Utente 192XXX
Buongiorno,
da due anni io e mio marito cerchiamo un secondo figlio (il primo ha 8 anni), ma a tutt'oggi non è ancora arrivato. Io ho fatto tutti gli esami e pare non ci sia nessun problema (esami ormonali, visita ginecologica, endocrinologo.....), mio marito ha fatto due volte l'esame del liquido seminale e a me pare che qualche problemino ci sia....
Esame di luglio 2010
gg. astinenza 2
volume 2,5
concentrazione 7,9 milioni
spermatozoi 19,75
ph 7,8
viscosita -
microrganismi +
Motilità a 25 minuti raccolta
mobili 55%
rapidi progressivi 13
lenti progressivi 37
mob. non progressivi 5
immobili 45%
motilità lineare, rettilinea
Morfologia secondo kruger
normali 18%
anomalie testa 70%
anomalie coda 6%
anomalie inter 6%
Leucociti 0,7
cellule germinali 0,23
TZI 1,4 e SDI 1,1

Esame ripetuto ad agosto presso studio privato del medico andrologo
Volume 4,1 ml
viscosità -
N. spermatozoi 8 milioni/ml
N. cellule rotonde 2 milioni/ml
Detriti cellulari +++
Motilità complessiva
a 1 ora e 30
MPLR pochi
MPDMR 10
MPL 40
MSP 50
Morfologia
Normali 8%
Anomalie testa 49%
anomalie coda 20%
anomalie tratto intermedio 13
spermatidi 8
Leucociti +

Entrambi gli esami non sono brillanti, ma il secondo è stato eseguito in modo diverso. Ovvero la raccolta è stata effettuata a casa, poi siamo andati presso lo studio medico e abbiamo atteso l'arrivo del dottore....tra la raccolta e l'esame è trascorso più di un ora e mezza... la viscosità e la quantità sono state controllate per mezzo di una siringa e a me è sembrato un modo un po' empirico, per la quantità ok...ma il resto...la motilità è stata controllata al momento per mezzo di un microscopio
Nel complesso l'esame mi sembra poco accurato anche se è costato dieci volte tanto rispetto a quello eseguito nel centro di infertilità.
Secondo lei questo secondo esame è attendibile?
Cmq. il medico ha prescritto bactrim (dalla visita la prostata è infiammata), danzen e integratori alimentari con carnitina e arginina...
Mio marito ha iniziato solo adesso, dopo 4 mesi, la cura...
Ci tengo a precisare che il primo figlio è arrivato subito senza essere programmato e allo stato attuale mio marito non ha disturbi di alcun tipo, sebbene la prostata a detta del medico sia infiammata.
Cosa mi consiglia di fare?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
a parte che lo spermiogramma deve essere fatto in loco e non a casa, francamente quegli spermatozoi son un po pochini. Aspetterei di terminare la cura, vedere se migliora spermiogramma ed ev. fare approfondimenti diagnostici
[#2] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
cara lettrice,

ho delle serie perplessità che un liquido seminale con tali caratteristiche possa fecondare una donna di 36 anni. ( pochi spermatozoi, poco mobili......)
Teoricamente nulla si può escludere ma pensare che una terapia antibiotica possa cambiare la situazione mi sembra un po' "velleitario".
Se siete determinati nella vostra decisione di avere un altro figlio io vi consiglierei di non perdere troppo tempo, di non spendere inutilmente i vostri soldi, di non fare terapie senza possibilità di successo ma di rivolgervi ad un Centro di Procreazione Medicalmente Assistita dove potreste trovare la soluzione
cari saluti
[#3] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
Grazie mille delle risposte,
ho prenotato la prima visita al centro di PMA dell'ospedale San Martino di Genova (noi siamo di Genova), nel contempo ho prenotato anche un ulteriore esame del liquido seminale, almeno quando andrò a far la visita avrò gli esami aggiornati.
Il ginecologo/andrologo che ci ha seguiti fino ad ora non ha detto che la situazione era così complessa, anche se qualche dubbio mi è venuto... adesso ho chiara la situazione.
Mi chiedevo se un centro come il San Martino di genova sia in grado di seguire una caso come il nostro o se, data la situazione, sia necessario rivolgersi all'estero al fine di accelerare i tempi.
Ho ancora un dubbio.....come è possibile che 9 anni fa io sia rimasta incinta senza alcun problema e adesso la situazione sia così tragica? Cosa può essere accaduto?
Inizialmente pensavo di essere io il problema (data l'età), ma in base a tutte le analisi sembra tutto ok, anche l'fsh è a 6, quindi pare non tragico....