Utente 186XXX
Salve,
ho già chiesto questo consulto, ma è stato rimosso non capisco perchè.
Da 3 giorni avverto delle fitte, massimo 5 volte al giorno, al centro del petto e sullo sterno. Da 3 mesi circa ho dei dolori che interessano le braccia, in particolare il braccio sinistro, ( al quale sono stata operata per una frattura scomposta del capitello radiale, e durante la seconda operazione c'è stato uno stupro del nervo a causa del quale non ho mosso le dita della mano per circa 3, 4 mesi ), alla schiena e alla base del collo. A causa della mia ipocondria due mesi fa feci delle analisi del sangue e dell'urina che risultarono perfette a parte il peso specifico dell'urina,che è stato attribuito al fatto che bevo pochissimo, circa 3 bicchieri d'acqua al giorno; feci anche una visita cardiologica: elettrocardiogramma ed ecocardiogramma, ma non risultò nulla di anomalo. Mia madre mi ha detto che alla nascita avevo un soffio al cuore. Inoltre sento il battito del cuore non accellerato, ma amplificato.
Ho 19 anni, non bevo e non fumo neppure occasionalmente, non ho familiarità e non ho il colesterolo alto ( credo sia normale questo ), ciò mi porta ad escludere un infarto o il rischio che possa averne uno. Conferma? E allora questi dolori a cosa sono legati? La prego, mi tranquillizzi.
Cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile Signorina,
stia pure tranquilla, è estremamante improbabile che i Suoi sintomi abbiano un'origine cardiaca sia per le caratteristiche del dolore che per la negatività degli esami cardiologici cui si è già sottoposta, oltre che per il Suo bassissimo profilo di rischio cardiovascolare.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per avermi tranquillizzato, ma allora a cosa posso attribuire queste fitte al centro del petto?
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Fabio Fedi
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Purtroppo a distanza non è possibile (oltre che illegale) porre diagnosi: comunque, con tutti i limiti del mezzo, posso ipotizzare che possa trattarsi di un problema osteo-muscolare o di reflusso gastroesofageo, in entrambi i casi resi più evidenti dalla Sua riferita ipocondria.
Il Suo medico di famiglia, dopo una visita clinica, potrà consigliarLe l'eventuale ulteriore iter diagnostico.
Cordiali saluti