Utente 311XXX
Salve! Da alcuni anni mi ammalo sempre più frequentemente soprattutto di febbri virali e sindromi influenzali con una frequenza anche di 2 o 3 volte al mese. Ultimamente sono un pò dimagrito e presento anche una gastrite causata dal ripetersi delle gastroenteriti virali che ho avuto in questo periodo. Soffro anche di allergie primaverili e anche da piccolo non sono stato forte di difese. Ho eseguito delle analisi del sangue da cui è risultata la formula leucocitaria sballata mentre tutti gli altri esami generici sono normali: RBC 4.11, WBC 9.17, PLT 135, HGB 13.20, HCT 39%, MCV 94,9fl; e altre sigle risultano normali mentre NEUT 78,20. LINF 14,60. MONO 2. EOSI 3,7. BASO 1,5. Da cosa possono dipendere queste alterazioni e quali altri esami devo fare? Inoltre quali rimedi farmacologici, vitaminici o erboristici sono validi per stimolare le difese. IN ATTESA DI UNA VOSTRA RISPOSTA VI RINGRAZIO E VI AUGURO BUON LAVORO!

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
La formula mostra una moderata neutrofilia tipica della reazione a infezioni batteriche. Il reale peso in anamnesi delle infezioni ricorrenti riferite va valutato dal medico curante, che conosce bene la storia, gli esami fatti ecc. (ad es. che prove ci sono a supporto della genesi "virale" delle gastroenteriti? la salmonella com'era? i rota-adenovirus? celiachia? esami parassitologici? ecc.).

Io farei come minimo il dosaggio delle immunoglobuline (IgG, IgA, IgM) per vedere se c'e' immunodeficienza umorale. Altre forme magari di deficit dell'immunita' cellulare sono di piu' complessa valutazionee e vanno affrontate in un centro dotato di cattedra di immunopatologia. I rimedi si potranno meglio suggerire dopo aver fatto la diagnosi, altrimenti si rincorrono i sintomi.