Utente 179XXX
Cari dottori,
Qualche settimana fà sono stato all'asl di corsico per fare un prelievo del sangue per un'analisi. Il prelievo è stato fatto da una signora (Non c'era un dottore nella stanza dove è stato fatto il prelievo) che non ha usato i guanti, inoltre mi sono scordato di controllare se l'ago era nuovo. Mi è sorto il dubbio che l'ago poteva essere sporco dal sangue di un'altro paziente e che la signora la riusata per prelevare il mio sangue. Che tipo di controlli vengono fatti per assicurare che l'aghi usati per il prelievo non vengano riutilizzati? può essere anche la minima possibilità di contagio da malattie come HIV per errori del genere?

Vi ringrazio di anticipo.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

la sua mi pare una ipotesi inverosimile e assolutamente da scartare
perché tutti gli aghi per prelievi sono monouso

sarebbe criminale riusare lo stesso ago su altro paziente

Buona serata
[#2] dopo  
Utente 179XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio tanto dottore.