Utente 190XXX
Buongiorno, a seguito di un'estesa resezione intestinale, la mia mamma dovrà essere ricanalizzata. Il chirurgo che ha eseguito i precedenti interventi dice che le rimangono circa 90 cm di piccolo intestino (per lo più distale), oltre a tutto il colon e buona parte del digiuno. Dagli esami anatomopatologici sulle porzioni resecate, si evidenza che la parte asportata è di cm 214. Com'è possibile che rimangano solo 90 sm di intestino tenue? Potrebbe essere stata asportata una parte che non è stata analizzata? Se la situazione fosse effettivamente quella descritta dal chirurgo, sarebbe possibile nel tempo riprendere una vita quasi normale? Ringrazio moltissimo in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Considerando che sono stati asportati circa 2 metri e 20 di intestino tenue,ne restano almeno altri 5 metri di piccolo intestino e 1,5 0 2 metri di colon.Se i parametri sono questi,ritengo che con la ricanalizzazione non dovrebbero esserci problemi nutrizionali importanti.
Saluti