Utente 752XXX
Salve,

ho un quesito da porVi che sicuramente troverete strano, sperando di trovare una risposta ad un piccolo dubbio che mi è venuto ultimamente. Qualche mese fa mi è riaffiorato il ricordo nitido di una grossa stupidata fatta quando ero piccolo e che avevo dimenticato. Tralasciando i particolari, ricordo solo che stavo giocando al "piccolo chimico", e sono sicuro di aver inalato dei vapori di mercurio, non ricordo con precisione per quanto tempo ma sono sicuro di aver proprio fatto bollire in una provetta del mercurio di un termometro rotto che avevo conservato, senza nessuna precauzione. Non ricordo se son stato male o è successo qualcosa in particolare al momento, sono passati credo più di 20 anni...non so neanche se all'epoca si sapeva che fosse cosi' tossico.

Ora il mio dubbio è questo, potrei essermi causato dei danni permanenti ? se si di che tipo ? esiste qualche analisi per verificare la cosa ?
Naturalmente perdonerò qualsiasi commento sarcastico sull'episodio...:)

Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
gentile utente
al momento di sicuro non esiste nessuna conseguenza di un fatto del genere
[#2] dopo  
Utente 752XXX

Iscritto dal 2008
Mi scusi dottore in che senso non esiste nessuna conseguenza ?
Respirare vapori di mercurio sporadicamente non ha conseguenze o non ci sono conseguenze permanenti ?

grazie
[#3] dopo  
Dr. Tommaso Vannucchi
40% attività
16% attualità
16% socialità
PRATO (PO)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
nel suo caso si tratta di un episodio isolato che di sicuro non ha recato danni
[#4] dopo  
Utente 752XXX

Iscritto dal 2008
Perfetto.

Grazie per avermi tolto il dubbio.
Salve.