Utente 128XXX
vi scrivo per avere un vostro aiuto questa mattina all' improviso dall'ombelico e' uscito del liqido che per me e' infezione , gia' questo stesso problema mi e' capitato il mese di luglio ,sono andata dal medico curante e mi ha detto che era solo una cosa superficiale e mi ha detto da fare delle medicazioni mettendo prima acqua ossigenata e poi della pomata gentalin beta,e dopo qualche settimana e scomparso tutto anche se a volte ho dei leggeri dolori attorno all' ombelico,
dopo qualche mese sono andata anche a fare una ecografia all' addome in paricolare la zona dell' ombelico e non ci hanno riscontrato nulla.
vorrei sapere come mai mi accade questo e da cosa puo dipendere?
sarebbe meglio che quando mi faccio la doccia all' interno dell' ombellico ci asciughassi con una calzina dato che quando la faccio non lo asciugo mai per paura he mi succeda questo anche se lo ho sempre asciugato con tanta delicatezza ?
grazie mille per aver letto questo mio problema e aspetto con ansia una vostra risposta .

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
L'ombelico può essere interessato da dermatiti di vario genere, come pure può essere sede di formazioni cistiche, anche di piccole dimensioni, che possono andare incontro a fenomeni flogistici ricorrenti, non sempre agevolmente rilevabili con esame ecografico.
L'igiene dell'ombelico può effettivamente comportare qualche difficoltà, soprattutto in presenza di particolare conformazione dello stesso (ombelico profondo).
[#2] dopo  
Utente 128XXX

Iscritto dal 2009
grazie dottore di avermi risposto al mio problema ma vorrei approfittare ancora della vostra gentilezza per chiederle di come risolvere questo mio problema :quali esami necessari mi consiglia di effetuare e quale terapia farmocologica intraprendere .
secondo lei quale e' l'esame piu' opportuno per diagnosticare la diagnosi sicura a tale problema e se una gravidanza puo portare tutto cio'?
la prego di rispondermi e la ringrazio anticipatamente.
[#3] dopo  
Dr. Lucio Piscitelli
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Gentile Signora,
comprenderà la difficoltà di esprimere un parere a distanza.
Si tratta in ogni caso di affezioni che si avvalgono ampiamente, almeno nella maggior parte dei casi, dell'esame clinico (visita).
Non credo vi siano correlazioni con la gravidanza.