Utente 192XXX
Buongiorno dottori,
sono un ragazzo di 19 anni, e da circa un anno ho relazioni sessuali sempre con la stessa ragazza.
Saltuariamente mi si creavano dei taglietti sul prepuzio, causandomi dolori e bruciori e anche una certa fatica nello scoprimento del glande.
Quando il mio pene è eretto faccio una leggera fatica a scoprirlo, quando invece non lo è non ho alcun problema.
Due settimane fa mi si è ripresentato il problema dei "taglietti", però in maniera piu grave, tanto da non permettermi la scopertura del glande. In farmacia mi hanno dato del pevaryl e del travocort. Dopo alcuni giorni i taglietti si sono cicatrizzati e ora riesco a scoprire il glande.
Sono andato comunque dal un urologo, che mi ha diagnosticato una balanopostite stenosante e mi ha consigliato di continuare comunque con il pevaryl e il travocort e di aggiungere anche impacchi di euclorina. Inoltre mi ha consigliato la circoncisione, e questa cosa mi spaventa non poco.
Ringraziandovi anticipatamente, aspetto un vostro riscontro.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

sul problema fimosi-circoncisione informazioni più precise le può trovare nell'approfondimento del collega Maio:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42220.

Poi, ancora se desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali altri problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Detto questo infine si ricordi che una problematica clinica come quella da lei ricordata, va sempre affrontata con l'aiuto anche di un esperto dermatologo.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
Grazie dottore per la rapida risposta,
avevo già letto i due link da lei postati, ma comunque rimanevo con il punto interrogativo della circoncisione, che vorrei evitare.
L'andrologo mi ha detto che la pelle che ricresce dopo i tagli è meno elastica, e quindi nel caso di ricomparsa del problema la situazione sarebbe peggiore.
La ringrazio ancora, e prenoterò una visita dermatologica al piu presto.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Fatta la valutazione poi ci aggiorni, se lo desidera.