Utente 192XXX
Buonasera, oggi sono stato in ospedale per subire l'estrazione di tre denti del giudizio. Uno di questi, situato nella parte inferiore dx,durante l'operzione si è rotto e alla fine di numerosi tentativi il dentista ha optato per lasciare parte della radice all'interno della gengiva. Vorrei cortesemente sapere se la procedura seguita dal medico è corretta (io da profano lo avevo consigliato di perseverare con l'estrazione) e quali sono le conseguenze di questo insuccesso medico. Grazie a tutti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Filippo Martone
28% attività
0% attualità
16% socialità
BOLOGNA (BO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2008
Per tentare di risponderle dovremmo sapere se il dente che si è fratturato durante l'avulsione aveva le radici vicine al canale mandibolare, e se il dente prima dell'estrazione era sano, cariato o infetto per altre cause
[#2] dopo  
Utente 192XXX

Iscritto dal 2011
Il dente era sano. L'estrazione è stata eseguita perchè era leggermente storto e quindi il dentista ha preferito operare. Mi è stato detto che la radice se non si infetta non presenta alcun problema...ma è proprio la prima ipotesi che mi preoccupa!