Utente 561XXX
Volevo sapere se secondo voi un utilizzo prolungato dell'eutirox può portare ad avere la tachicardia. La persona in questione è mia moglie che nel 2006 al 7° mese di gravindanza gli è stato riscontrato un calcinoma papillare, rimosso dopo il parto con ablazione totale della tiroide. Dal 2006 ad oggi utilizza regolarmente l'eutirox che nel corso del tempo ha modificato su indicazione dello specialista, da circa due settimane la somministrazione è la seguente: due volte alla settimana eutirox da 125 e per i restanti 5 gg eutirox da 100, inoltre dalla gravidanza ha riscontrato problemi di pressione alta curati con enapren. Negli ultimi 20 gg. ha riscontrato problemi di tachicardia (da 90 a 117 in condizione di riposo) oltre che di pressione alta , risolti parzialmente all'aumento del dosaggio dell'enapren da 1/4 ad 1 intera. I valori della pressione minima e massima sono si sono abbassati restando però sempre molto vicini in media 100 la max e la min 85 mentre la tachicardia oscilla sempre tra i 90 a 117 il valore + alto. Dopo avere fatto tutti gli esami del sangue, ecg, ecg dinamico (holter), su consiglio del medico di base ci siamo recati dal cardiologo per un consulto, che dopo aver visionato gli esami fatti, non ha riscontrato problemi al cuore e ci ha spiegato che la tachicardia è normale per pazienti che utilizzano l'eutirox e semplicemente non ce ne siamo mai accorti (strano).
Ci ha prescritto l'assunzione di 1/2 pastiglia di Lopresor 100 mg al dì, da assumere complementarmente a 1/2 pastiglia di enapren per risolvere il problema di ipertensione oltre al normale utilizzo dell'eutirox (già cambiato dall'endocrinologo). Volevo sapere cosa ne pensa e se è normale un problema di questo tipo per una paziente così giovane, inoltre che effetti collaterali può portare l'uso prolungato di questo farmaco, dato che il medico ci ha informato che una volta assunto non potrà può essere soppresso.
La rigrazio per l'attenzione e spero di aver fornito tutte le informazione per ricevere una risposta che possa aiturarmi meglio a capire se è necessario eventualmente fare altri accertamenti o iniziare questa cura.
Sinceramente sono rimasto un po' scettico anche perchè il cardiologo ci ha detto che la scelta di prendere Lopresor 100 mg è soltanto di mia moglie!??? Ma scusi una persona cosa ci va a fare dallo specialista se poi deve decidere se prendere o no un farmaco? Se serve lo si prende, se non ci sono altre soluzioni.
La mia non vuole essere una polemica ma solo una semplice considerazione dato che con la salute delle persone non si scherza.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi il Lopresor è un beta bloccante, ed Il beta bloccante è il farmaco di scelta nella donna giovane, che deve assumere Eutirox e che è ipertesa. L enapren non ha senso in una paziente tachicardia ed ipertesa che assume Eutirox.
Quindi il beta bloccante è indicatissimo ( anche se fra i beta bloccanti c'e ne sono di più indicati).
il fatto " che non può essere più smesso" fa parte delle fesserie delle leggende metropolitane.
I farmaci vanno saputi usare...tutto qui.
Cordialità
Cecchini
www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 561XXX

Iscritto dal 2005
Quindi da quanto asserisce l'enapren non è complementare all'assunzione di Lopresor. Lopresor può da solo stabilizzare i valori della pressione (min/max/bpm)
Inoltre potrebbe indicarmi quali secondo lei, data la giovane età della paziente sono consigliabili come beta bloccanti. Secondo lei è necessario ul ulteriore consulto cardiologico?

Grazie x la disponibilità
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Si, solitamente il beta bloccante riesce contemporaneamente a controllare fquenza e pressione , specie in pazienti come sua moglie. In questi casi il propanololo è il più indicato, per meccanismi biochimici che mi pare inutile specificare qui. Cordialità.
Cecchini
www.cecchinicuore.org