Utente 100XXX
Salve,
Sfrutto questa occasione per chiedere chiarimenti sulla prevenzione delle malattie cardiache ed i sintomi da non sottovalutare.
Sono un maschio di 27 anni, altezza 1.90 cm e peso 105 kg. Affetto da ipotiroidismo congenito.Fumatore. Astemio. Ho praticato sport ed effettuato i controlli di routine fino ai 16 anni. Attualmente pratico il jogging con regolarità.

Da alcuni giorni ho notato delle aritmie cardiache molto pronunciate con il battito cardiaco accelerato ed alcuni battiti come dei veri e propri "tonfi".
Queste manifestazioni durano pochi minuti e sopraggiungono quando faccio dei piccoli sforzi mentre quando pratico sport ed in particolare la corsa, non ho alcun problema.

Sono molto preoccupato per via dell'intensità dei sintomi e nell'attesa di un consulto da mio medico vi chiedo:

Quali sono i segnali da non sottovalutare per la prevenzione dei problemi cardiaci?
Non avendo avuto mai problemi, è saggio ritenere remoto un'eventuale problema cardiaco?
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Per ciò che riguarda queste aritmie è bene che lei esegua un Holter ed un ECG da sforO. Certo, se continua a fumare sono esami inutili.
Buona giornata. Cecchini
www.cecchinicuore.org