Utente 169XXX
Avevo aperto un post a riguardo, ma non riesco a trovarlo, mi scuso per la ripetizione.
Provavo quel dolore ai "tubi" che collegano i testicoli al corpo dopo un certo tempo di eccitazione senza eiaculazione, i quali risultano come gonfi o attorcigliati, non so descriverlo bene, ed il dolore passa entro alcune ore.
E' la prima volta che vengo a sapere che sia questa la causa, ho sempre pensato altro, ed a questo punto mi chiedo: come posso evitarlo?

Dubito fortemente che ogni maschio accoppiato sopporti questo dolore talmente spesso (Un bacio spesso mi risulta sufficiente all'eccitazione, dunque se non esiste rimedio non potrei avere un rapporto fisico non sessuale con la ragazza in questione, e dubito fortemente che sia realistico!)

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
alla sua giovane età i valori dell'ormone sessuale maschile sono ai livelli più elevati, e molte delle strutture che contribuiscono alla produzione dello sperma sono sensibili ai livelli di testosterone. In altri termini lei è in una fase della sua vita di facile eccitabilità sessuale, che può determinare congestione delle vie seminali fino a configurare una vera e propria "colica". Che generalmente recede con l'eiaculazione.
Non ci sono farmaci per evitare questa eccitabilità (che si affievolirà con gli anni).
[#2] dopo  
Utente 169XXX

Iscritto dal 2010
Ah, non mi riferivo a farmaci!
Soltanto che parliamo di qualche bacio per lo più, mi pare assai strano che si manifestino già effetti tanto forti, fino ad ora con una frequenza di 2 volte su 2, e seppure io sia in una fase di eccitabilità facile, dubito fortemente che ogni altro della mia età per così poco riscontri già il problema o le coppie sarebbero molte meno!

Quanto ai rimedi mi riferivo a qualunque cosa potessi fare, come "fare quattro passi se il dolore inizia", o praticare una decina di minuti di sport dopo tot tempo in cui l'eccitazione perdura per consumare energia in altro modo!

Ripeto che la stranezza la ritrovo nel fatto che il rapporto è molto lontano dal sesso, si limita a baci, carezze.
Lei capirà, dottore, non posso evitare l'affetto della mia ragazza perchè sovraggiungerebbe il dolore!