Utente 145XXX
Salve.
Sono un uomo di 24 anni e in seguito a una caduta in bicicletta ho rotto il collo del femore... dopo l'operazione e la lunga degenza sono tornato alla vita normale ovviamente escludendo l'attività fisica.
Da una settimana a questa parte sento uno strano dolore nella parte alta della gamba non all inguine precisamente nell grande trocantere e questo dolore arriva fino al gluteo si estende per tutta la gamba fino ad acutizzarsi all'altezza del ginocchio... La mia domanda è se sono segni dei una imminente e temutissima NECROSI oppure sono dolori "normali" simbolo della lungodegenza e della lieve atrofia muscolare che ho in quella zona?
[#2] dopo  
Dr. Alberto Picinotti
28% attività +28
4% attualità +4
12% socialità +12
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
in genere il dolore dell'anca viene localizzato in regione inguinale, mentre il dolore sul trocantere e sul gleteo dipende dallo squilibrio del bacino e dalla caduta del medesimo durante la deambulazione a causa spesso della atrofia muscolare dei glutei.
da quanto tempo è stato operato? che mezzi di sintesi sono stati applicati? viti? di quanto si è accorciato l'arto operato?
[#3] dopo  
Utente 145XXX

Iscritto dal 2010
Sono stato operato il 4 luglio si sono state applicate 3 viti(due con rondella non so se cambia) l'arto era gia poco più corto da prima e dopo il trauma riscontro un ulteriore accorciamento,ma impercettibile ed esempio solamente io riesco ad accorgermi della differenza poichè i medici visitandomi nonn erano daccordo con me e dicevano che al limite poteva esserci uno scompenso ma non rilevante.
la mia frattura era leggermente scomposta con il femore che era "salito" e avevo l'arto piu corto di 2-3 cm.
Grazie Mille.