Utente 193XXX
3MESI FA HO AVUTO UN'INFEZIONE VIRALE CON SINTOMI TIPICI DI ESANTEMA;AL TERZO GIORNO DI FEBBRE ALTA IL DR. MI HA FATTO PRENDERE L'AUGMENTIN, CHE IL MIO CORPO RIFIUTAVA, CON NAUSEA, VOMITO E MACCHIE ROSSE SUL VISO E CORPO- IL DR.DICE CHE NON ERA ALLERGIA, PERCHé LE MACCHIE ERANO SENZA PRURITO-
CON ANALISI ABBIAMO VISTO CHE NEL PASSATO AVEVO AVUTO MONONUCLEOSI,CITOMEGALOVIRUS E EPATITE A, MA NON AVEVO Né LA B Né LA C.
DOPO IL PRIMO MESE: FEGATO GONFIO E TRANSAMINASI ALTE(ALT=100;AST=70).
ECOGRAFIA:TUTTO BENE.
INIZIO DIETA PER AIUTARE IL FEGATO.
DOPO IL SECONDO MESE: TRANSAMINASI ALTE MA SOLO DI POCO(ALT=70;AST=50).
DOPO TERZO MESE:TRANSAMINASI NUOVAMENTE ALTE(ALT=200;AST=101).
II ECOGRAFIA:TUTTO BENE.
DOMANDE:
1)PUO'ESSERE STATO DANNO DA ECCESSO DI FARMACI?OLTRE ALL'AUGMENTIN IL DR.MI FACEVA PRENDERE IL TANTUM VERDE E ALTERNARE L'ASPIRINA ALLA TACHIPIRINA...DOPO 2 GG.DI AUGMENTIN HO PRESO ALTRO ANTIBIOTICO PER 8GG.,ASSOCIATO A TANTUM E BENAGOL.
2)é POSSIBILE CHE LE TRANSAMINASI SI ALZINO E SI ABBASSINO DI MESE IN MESE? IO SEGUO LA DIETA REGOLARMENTE!
GRAZIE.PAOLO
[#1] dopo  
Prof. Mauro Granata
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
La persistente alterazione degli indici di citolisi epatica richiede una valutazione specialistica epatologica. Cordiali saluti.