Utente 949XXX
Salve,
sono una donna di 45 anni, 3 gravidanze, ciclo mestruale regolare, in trattamento con Eutirox 75, soffro fin da piccola di cefalea.
Normalmente la mia pressione è di 120/70. Da oramai più di un anno soffro di improvvisi picchi pressori (170/110) in prossimità o in corrispondenza delle mestruazioni.
Sono stata dal cardiologo, ho fatto un ecodoppler ed è risultato tutto regolare.
Ho ricontrollato la tiroide, ma con la terapia i valori sono tutti nella norma.
La ginecologa mi ha detto che finchè il ciclo è regolare non si può pensare alla menopausa come possibile causa.
Ho eseguito un Holter pressorio che ha evidenziato dei valori regolari, d'altronde all'infuori degli episodi dei rialzi che vi ho indicato, la mia pressione è assolutamente regolare.
Questi picchi pressori si sono verificati sempre in tarda sera, non so se può essere rilevante; tranne l'ultimo 3 giorni fa che è successo nella mattinata.
La cosa che mi preoccupa è che io non avendo mai sofferto di ipertensione non riconosco i sintomi, che peraltro si riducono solo ad una lieve sensazione di affaticamento a livello delle tempie (come dopo aver masticato troppo) e non ho nessuno dei sintomi classici che mi riferiscono (mia madre soffre da decenni di ipertensione; addirittura l'ultima volta ho controllato la pressione solo perchè temevo di averla bassa.
Ogni volta sono stata trattata (in guardia medica) con lasix e/o con le gocce sublinguali. Rispondo bene a questa terapia d'urto, la pressione si abbassa nel giro di poco tempo. Però poi, nei due giorni successivi, sono uno straccio, spossata fino allo sfinimento; in particolare in quest'ultimo episodio sono stata con la pressione 90/60 che mi ha impedito anche di alzarmi.
Vi chiedo a cosa possa essere dovuto tutto ciò e a quale specialista rivolgermi.
Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Guardi lei non assuma mai il LASIX in caso di picchi di ipertensione perché è non solo inutile, ma dannoso, e non sto a spiegarle perché in questa sede. Quando le dovesse accadere assuma degli ansiolitici .
Cordialità. Cecchini
Www.cecchinicuore.org
[#2] dopo  
Utente 949XXX

Iscritto dal 2008
Grazie per l'indicazione. Il mio medico vorrebbe che assumessi un qualche farmaco antipertensivo, ma per 1 o 2 picchi mensili (al di fuori dei quali la mia pressione è normalissima) non mi sembra il caso.
In che modo pensa che tutto ciò sia legato al ciclo mestruale?
Dovrei fare ulteriori accertamenti?
Ciò che mi preoccupa è che non mi rendo conto di avere la pressione alta, quali rischi corro non facendo niente?
Grazie mille.