Utente 192XXX
Salve

circa 10 giorni ho iniziato a riscontrate nuovamente i sintomi di una cefalite tensiva diagnosticatami a novembre in modo piu leggero dei primi attacchi recatomi dal medico e rilevata pressioni battito nella norma, mi sono stai prescritti esami del sangue e una cura di 6 mesi a base di entalact. i primi due o tre giorni sentivo delle piccole fitte tipo intercostali nella zona toracica all'altezza del capezzolo fino all'interno dell'ascella,raramente qualche sintomo di bruciore zona stomaco.Negli ultimi giorni oltre a tosse e muco sento un cospipuo aumento di acidita' dello stomaco,leggeri formicolii e bruciori nella zona toracica e al braccio .La cosa piu' preoccupante e' successa durante i rapporti sessuali in cui nel momento del orgasmo avvertivo vampate di calore,sforzo e non la classica sensazione di piacere.Ora non so piu' che pensare ,cosa puo' essere?problemi gastrici?cuore?ansia?

vi ringrazio
grazie
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
I dolori che lei riferisce non hanno a che vedere col cuore. A parte una certa quota ansiosa che traspare dal suo scritto e la presneza di cefalea tensiva che la conferma, e' verosimile che lei abbia una patologia gastro-esofagea.
Si tranquillizzi. Cordialita'
cecchini
www.cecchinicuore.org