Utente 186XXX
Gentili medici,

sono appena uscita da un'influenza e mi sento molto debole.

Misurando la temperatura mi sono accorta di avere valori tra 34,9 e 35,2 e circa 64 battiti al minuto.

Siccome mi sento debole, avverto una costante sensazione di testa vuota, vertigini e sbandamento vorrei chiedere se una tale temperatura è normale (in genere la mia temperatura normale è circa 36,5 con 70 battiti al minuto).

Inoltre vorrei sapere se esiste una relazione tra la pressione arteriosa e la temperatura corporea o tra pressione e frequenza cardiaca.

grazie mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
innanzitutto voglio tranquillizzarla sui suoi parametri fisiologici, che risultano comunque nella norma. Poi le confermo la sua intuizione, ovverossia che all'aumentare della temperatura corporea, aumenta anche la frequenza cardiaca ma non necessariamente la pressione arteriosa.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 186XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille dottore,

a questo punto le chiedo:

assunto che il valore di 35 gradi sia nella norma, (anche se la mia temperatura "normale" è di almeno 36 gradi) è possibile che un mio stato di spossatezza, vertigini, debolezza sia legato a questo?

Più di una volta mi è capitato di misurare la "febbre" in concomitanza di questi sintomi e di rilevarla più bassa della mia normale.

Può esserci causa o correlazione?