Utente 193XXX
Egregio dottere,
ho 75 anni,sono diabetica e leggermente ipertesa.Sono stata operata di melanoma alla coscia sx nel 2008, poi nel luglio 2010 ho avuto una recidiva all'inguine sx(l'esame istologico rileva una metastasi di pregresso melanoma) e quindi un' altra operazione.A successiva visita di controllo ad ottobre mi sconsigliano vivamente di fare sia chemio che radio o altro tipo di terapia dicendo che gli effetti colllaterali sarebbero superiori ai benefici.Mi dicono solo di fare la tac a febbraio.Da qui è risultato: impianti di natura secondaria in sede pleurica postero-basale(10mm), laterobasale(19 mm) ed a sede paracardiaca indissociabile dal pericardio(17mm).In rapporto con il muscolo sartorio sx si osserva una formazione ipodensa tondeggiante a densità fluida in corispondenza del compartimento antero-mediale del tessuto sottocutaneo.in sede sottocutanea lombare dx all'altezza di L2-L3 si apprezza impianto solido a densità disomogenea di tipo ripetitivo.
Sono veramente spaventata e disperata.Cosa posso fare ora? La prego, mi aiuti.
[#1] dopo  
Dr. Carlo Pastore
36% attività
12% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2004
Gentile Signora,

eseguirei un trattamento chemioterapico sistemico con dosaggi adeguati alle condizioni generali ed all'età ed un trattamento locoregionale in ipertermia nonchè applicazioni di ipertermia total body.

un caro saluto