Login | Registrati | Recupera password
0/0

Pene molle e assenza erezione completa

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011

    Pene molle e assenza erezione completa

    sono un ragazzo di 21 anni mai avuto problemi di erezione....
    ma poi un gorno mentre mi masturbavo con il pene strusciandolo sul materaso ho sentito un dolore .... non fortissimo un dolorino.
    poi per due e tre gironi ho auto erezioni spontanee assenti, poi le erezioni spontanee sono tornate però deboli e nn complete come succdeeva prima.
    anche quando mi masturbo l'erezione dura pochissimo e il pene nn raggiunge l'erezione completa.
    il mio andrologo mi ha prescritto analisi del sangue (testosterone ecc ecc)che sono tutte nella norma e anche una ecografia scrotale che ha dato esiti positivi.
    Cosa fare?



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 1850 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Urologia
    Andrologia

    Risponde dal
    2008
    Caro signore,
    chiarire la diagnosi anzitutto, che di qua sembra problema psicogeno. Se confermato dqal collega curante, ruitego utile colloquio con psicologo esoperto


    Dr. Giorgio Cavallini http://www.andrologiacavallini.it
    http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/ www.azoospermia.altervista.org

  3. #3
    Indice di partecipazione al sito: 1550 Medico specialista in: Andrologia

    Risponde dal
    2006
    Caro Utente,non resta che stare tranquilli e seguire le istruzioni dello specialista di riferimento,che ha avuto il privilegio di visitarLa.A naso,non vedo alcun rapporto tra quanto riferito ed il calo di erezioni spontanee,di per se' di scarso valore diagnostico.Cordialita'.


    Dr. Pierluigi Izzo
    Specialista in Andrologia
    Perfezionato in Sessuologia Medica

  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 658 Psicologo specialista in: Psicoterapia

    Risponde dal
    2003
    Gentile Utente,
    se le visite andrologiche escludono la presenza di una causa medica puoi intanto tirare un sospiro di sollievo.

    Probabilmente hai casualmente fissato la tua attenzione sull'episodio del materasso, e preoccupato hai cercato di "monitorare" le tue erezioni. Questi comportamenti di auto-verifica influiscono molto negativamente sull'erezione: per questo motivo hai erezioni poco soddisfacenti.

    Stai tranquillo: vedrai che se interrompi di verificare continuamente il tuo funzionamento sessuale le erezioni soddisfacenti torneranno molto rapidamente.


    Cordialmente
    Daniel Bulla
    dbulla@libero.it, Twitter _DanielBulla_

  5. #5
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    quindi cosa dovrei fare ?
    cmq grazie delle risposte
    nn è che sono dannegiati i corpi cavernosi?



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 658 Psicologo specialista in: Psicoterapia

    Risponde dal
    2003
    Gentile Utente,
    cosa devi fare? Cosa NON DEVI fare: non devi monitorarti continuamente ma devi stare tranquillo perchè la visita andrologica ha escluso possibili danni organici.


    Cordialmente
    Daniel Bulla
    dbulla@libero.it, Twitter _DanielBulla_

  7. #7
    Indice di partecipazione al sito: 1850 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Urologia
    Andrologia

    Risponde dal
    2008
    macchè danneggiati i corpi cavernosi. Aspetti diagnosi definitiva e se confermata causa psifcologica vada da psicologo.


    Dr. Giorgio Cavallini http://www.andrologiacavallini.it
    http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/ www.azoospermia.altervista.org

  8. #8
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    allora la diagnosi del dottore è di casusa psicologica,
    come si risolve?
    adesso quando ho un erezione nn è duratura e come se il pene rimane in uno stao di turgidità e nn di erezione.
    il pene inzia subito a ammosciarsi subito in qualsiasi momento dell'erezione.



  9. #9
    Indice di partecipazione al sito: 1850 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Urologia
    Andrologia

    Risponde dal
    2008
    A 21 anni se problema è psicogeno, si va dritti da psicologo. Nioente farmaci.


    Dr. Giorgio Cavallini http://www.andrologiacavallini.it
    http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/ www.azoospermia.altervista.org

  10. #10
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    MA secondo voi una una ecografia del pene potrebbe essere utile per verificare problemi dell'erezione?
    cioè per verificare il funzionamento interno del pene .



  11. #11
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    Alorra vorrei solo avere dei chiarimenti... io nn fumo enn bevo alcolici asiduamente .
    vorrei solo sapere cosa mi successo cioè vorrei guarire nn faccio attività sportiva da ottobre.
    però la mia preoccupazione e che io soffrà di disfunzione erettile, visto che nn sono mai stato con una donna il problema è molto grave secondo me.
    potete darmi delle diagnosi per favore.
    grazie a tutti



  12. #12
    Indice di partecipazione al sito: 1850 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Urologia
    Andrologia

    Risponde dal
    2008
    diagnosi no, perchè il buon senso lo vieta, farla da qua. ma vada dritto da collega. Che glielo abbiamo detto tante volte.


    Dr. Giorgio Cavallini http://www.andrologiacavallini.it
    http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/ www.azoospermia.altervista.org

  13. #13
    Indice di partecipazione al sito: 658 Psicologo specialista in: Psicoterapia

    Risponde dal
    2003
    Se pensi che il problema sia molto grave perché continuare a perdere tempo su questo sito? Ti conviene contattare il prima possibile gli specialisti che ti abbiamo indicato


    Cordialmente
    Daniel Bulla
    dbulla@libero.it, Twitter _DanielBulla_

  14. #14
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    forse sono stato frainteso nn è che il pene è morto, l'erezione c'è sempre però nn dura e vengo subito.
    invece prima avevo erzioni forte e completi sempre e potevo masturbabmi anke per ore.
    ho paura di aver dannegiato l'arteria quella volta masturbandomi contro il materasso....




  15. #15
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    mi corrego nn raggingo lerezione completa e dura e vengo subito.
    invece prima potevo masturbarmi anke sotto la doccia per ore....
    cosa sarà premetto che mi masturbo 5 volte al giorno




  16. #16
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    il problema persiste cmq l'erzione nn è + dura come prima e vengo subito e poi appena smetto un attimo il pene iniza a ammosciarsi.
    Sono impotente?
    le analisi ke ho fatto nn mi hanno trovato niente



  17. #17
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    scusate ma si può avere una risposta semplie e chiara.
    il medico ha detto ke è un problema psicogeno.
    cosa vuol dire?
    come si guarisce?
    il medico mi ha anke detto ke se era un problema organico il pene non si sarebbe alzato.
    è vera la sua affermazione?
    come si fà a capire se il pene è dannegiato?
    grazie spero ke rispondiate
    buona giornata a tutti



  18. #18
    Indice di partecipazione al sito: 1850 Medico specialista in: Chirurgia generale

    Perfezionato in:
    Urologia
    Andrologia

    Risponde dal
    2008

Discussioni Simili

  1. Piaghette sul pene
    in Andrologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14/02/2011, 08:41
  2. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 16/02/2011, 20:59
  3. Pene gonfio
    in Andrologia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 11/02/2011, 23:13
  4. Circonferenza pene
    in Andrologia
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 19/02/2011, 03:12
  5. Anomalia sul pene
    in Andrologia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 09/02/2011, 21:06
ultima modifica:  28/10/2014 - 0,23        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896