Utente 193XXX
Gentili Dottori,
avrei un paio di domande riguardo la circoncisione (sono stato operato il 21/10/2010 –circoncisione totale- per fimosi non serrata). Tralasciando tutto l’iter pre e post operatorio, durante il quale mi hanno trattato, a mio avviso, con poca professionalità e umanità (tra scarse informazioni, battutine varie e una valanga di parole per la mia agitazione), mi sono confrontato con un paio di amici che erano stati circoncisi qualche anno fa ed scoperto questo: mi han lasciato il frenulo (ai miei amici l’hanno tolto). Senza contare che esteticamente è osceno (è gonfio e i punti han lasciato una cicatrice parecchio pronunciata) e che, con alcuni movimenti da moltissimo fastidio, che senso ha averlo lasciato li? È a discrezione del chirurgo lasciarlo o toglierlo durante una circoncisione? Io pensavo di risolvere completamente la faccenda con un’unica operazione, invece credo dovrò fare una frenuloplastica per toglierlo o comunque renderlo un po’ più decente..giusto?

Poi, ho notato una cosa: masturbandomi non esce più nemmeno una goccia di liquido pre-eiaculatorio (mentre prima dell’operazione c’era)..come mai? Potrebbe essere a causa dell’operazione o di qualcos’altro?

Grazie anticipatamente e complimenti per il servizio offerto.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,se il problema e' estetico.Le sonsiglierei di operare.Se e' funzionale,prenderei in considerazione la frenuloplastica.Cordialita'