Utente 193XXX
Ieri mattina mi è stata effettuata l'anestesia locale per effettuare un interruzione di gravidanza, oggi sento dolori forti ai muscoli delle gambe è possibile che siano dovuti all'anestesia?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, da quanto ci dice, non credo che i dolori che Lei lamenta possano essere messi in relazione con l'anestesia. Una eventualità possibile è quella di una correlazione con la posizione intraoperatoria, ma dovrebbe risolversi rapidamente. Spero di esserle stata di aiuto, e se ha ancora dei dubbi non esiti a scrivere ancora.
Un saluto.
[#2] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Cara dottoressa la ringrazio per la pronta ripsosta che mi ha dato e non le nego che mi rincuore un pò. Le volevo chiedere se questo dolore può essere causato allora da delle gocce(20) di Methergin che ho assunto ieri sera come consigliato dai dottori in ospedale? La ringrazio anticipatamente per la cortese attenzione e le porgo i miei più sinceri saluti.
[#3] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente, premesso che senza poterla visitare, qualsiasi indicazione venga data va intesa come "di massima", non credo che il farmaco prescrittole possa originare dolori alle gambe. Esso viene somministrato in questi casi perchè ha una azione sull'utero, ma nella mia esperienza non ci sono casi di dolori muscolari agli arti inferiori. Il farmaco può originare dolore addominale che talvolta, e in alcuni soggetti, è riferito come irradiantesi agli arti inferiori, ma nulla di più.
Un saluto
[#4] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Gentile Dottoressa quindi secondo lei da cosa può essere causato?
Un saluto

[#5] dopo  
Dr. Anna Maria Martin
36% attività
20% attualità
20% socialità
()
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Gentile utente, le ho già scritto che la posizione ginecologica assunta può aver avuto un ruolo, specie se già erano presenti, in maniera più o meno evidente, problemi scheletrici. Nella mia esperienza ho osservato dei casi di dolenzie da posizione, che tuttavia regrediscono presto e senza conseguenze. Ribadisco comunque che una diagnosi certa senza una visita non è possibile,pertanto se il disturbo persiste le consiglio di consultare il suo medico.
Cordiali saluti.
[#6] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio per la cortese attenzione e le chiedo scusa per il disturbo.Un saluto