Utente 144XXX
Salve....mio padre ieri sera dopo aver cenato(abbiamo mangiato pesce in bianco , prosciutto cotto e assaggiato un po' di pastiera e torta con panna e fragola)ha preso una compressa di tachipirina 1000, in quanto affetto da dolori muscolari, indice evidentemente di sindrome influenzale...
Dopo un oretta e qualcosa gli si e' gonfiato il labbro inferiore sulla parte sx e a distanza di qualke oretta pure la guancia...avvertendo una parestesia, quasi come se avesse subito un'anestesia dal dentista( cosi' mi ha detto...)....
Ora io vi chiedo, quale puo' essere stato il fattore scatenante..??? la tachipirina o il fattore alimentare...??? ma sopratutto, voglio far presente ke mio padre e' in trattamento farmacologico con Acesistem (esattamente Enalapril Idroclorotiazide 20 mg/12.5 (generico) , Tamsulosina 0,4 mg e Prostide 5 mg ( per la prostata)...Dal computer evincevo che in casi di angioedema, bisogna sospendere subito l' ace inibitore...ma e' vera questa cosa??? per quale motivo poi..???? puo' essere forse stato proprio quello..??? A me sembra strano anke perke' e' gia' da un po' ke lo prende...e non si sono mai verificate situazioni del genere......
Cosa pensate quindi , e' opportuno che sospenda l acesistem( che tuttavia stamattina non essendone a conoscenza ha preso regolarmente)???....oppure puo' continuarlo a prendere...??? Nell' attesa di una risposta, mi preme avere chiarimenti soprattutto in merito a quest' ultimo dubbio dell' ace inibitore...
Gli sono stati dati cortisone e antistaminico( bentelan 1mg e zirtec 10 mg....)...per il momento ha preso solo una compressa di bentelan, ma il gonfiore
e' ancora evidente.....Rispondetemi subito per favore, sono preoccupataaaaa......!!
GRAZIEEEEEEEE anticipatamente...............

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
E' molto probabile che si tratti di una reazione da farmaco e non alimentare.
L'ACE-inibitore può provocare gli angioedemi anche dopo molti anni di terapia per cui è la prima cosa da sospendere. Potrebbe essere anche il paracetamolo ma forse più come facilitatore e non come causa primaria.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
...Nell' attesa di un consulto dal cardiologo, puo' continuare a prendere l ace inibitore ancora per un po' o va sospeso subito....??? Nel caso lo continui , cosa puo' succedere???consideri che per una settimana ( sta appena al 2 giorno) dovra fare il bentelan( 1 comp. mattina/sera ) e zirtec 10 mg( 1 comp. la sera )..... mica l acesistem puo' aggravare la cosa per il momento in conocomitanza di questa terapia che sta facendo con cortisone e antistaminico...????Il gonfiore sembra si stia attenuando , ma ha ancora la lingua alla punta un po rossa.....
Nell attesa di una risposta , la ringrazio per la sua disponibilita'............
[#3] dopo  
Dr. Jan Walter Schroeder
28% attività
0% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2009
Sicuramente sarebbe meglio agire in fretta perchè queste reazioni possono ripetersi.
Cordiali saluti