Utente 879XXX
Buongiorno ho un problema piuttosto fastidioso.
Mi stà capitando sempre più spesso che la pelle del prepuzio mi diventi rossa e mi bruci, bruciore che si estende in parte anche al glande. Dopo la fase di rossore e bruciore la pelle mi diventa secca per circa un intero giorno e poi tutto torna a posto.
Dopo qualche settimana l'intero problema si ripresenta.
Mi stò preoccupando perchè non vorrei fosse la conseguenza di un problema passeggiero avuto l'estate scora quando mi sono comparsi sull'asta del pene sottopelle dei granuli che schiacciando hanno fatto uscire come dei chicchi di riso piccolini. Anche qua mi interesserebbe sapere cosa secondo voi potrebbero essere quei granuli.
Vorrei precisare che l'igiene non lo trascuro affatto.
Come prima analisi di cosa si potrebbe trattare?

Vi ringrazio per l'aiuto e per le risposte

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Quarto
44% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
gentiole utente, potrebbe essere una micosi, però senza una visita è impossibikle essere più precisi, pertanto le consiglio una visita urologica
[#2] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
http://www.medicitalia.it/consulti/Andrologia/53059/Anello-fimotico-frenulectomia
http://www.medicitalia.it/consulti/Dermatologia-e-venereologia/53475/Lichen-sclerosus-lichen-andrologia-dubbio
Caro signore,
vedo che è da un pochetto che quel prepuzio da problemi, ma non risulta lei sia mai stato vistato da collega. Saqrebbe ora di andarci senza pensare a troppe ipotesi, chew in assenza di visita sono farraginose.
[#3] dopo  
Utente 879XXX

Iscritto dal 2008
Grazie, si ora prenderò appuntamento al più presto.
Riguardo agli altri post mi ero ripromesso di aggiornarli per poi dimenticarmene.
Per quanto riguarda la fimosi lo specialistà che mi ha visitato mi ha dato la libertà di scegliere l'operazione o meno dato che la fimosi è, a parole sue, leggera e io per ora preferisco non farla. Dagli esami e dalla vista non era emerso nessun tipo di patologia, a parte, appunto, una fimosi di lieve entità.

Grazie