Utente 177XXX
Gentili Medici,
sulla pelle del pene ho molti e piccoli brufoli bianchi da qualche anno, duri al tatto. Il medico di famiglia mi ha detto che sono delle palline di grasso e non c'è di cui preoccuparsi e mi ha prescritto ciprofloxacina per 1 sett. e la pomata al cortisone... nessun miglioramento e alla fine mi ha detto di lasciarlo così, mgari ditornarci più in la nel tempo... io non riesco proprio a stare così è antiestetico e mi mette a disagio, cosa posso fare?
Cordiali saluti
Antonio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

quadri clinici come il suo non possono essere affrontati tramite una semplice e-mail e richiedono sempre una attenta valutazione clinica diretta.

A questo punto, senza perdere altro tempo prezioso, riconsulti il suo medico di famiglia che, riesaminato in prima istanza il suo problema, potrà eventualmente indirizzarla successivamente verso una più mirata valutazione specialistica andrologica.

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
Una curiosità dottore: di solito queste piccole cisti passano con un antimicotico, pomate o altro o ci vuole qualche particolare trattamento?
[#3] dopo  
Dr. Ernesto Fina
28% attività
0% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Noncredo si tratti di lipomi (quelle che lei chiama palline di grasso)visto la consistenza dura.Potrebbero essere molluschi contagiosi.Si faccia visitare da un dermatologo che potrebbe asportarglieli.
[#4] dopo  
Utente 177XXX

Iscritto dal 2010
dure nel senso che sono difficili da schiacciare, ma esce del grasso (sono piccole e sparse), ho visto delle foto e sono cisti dermoidi, ma il medico mi ha detto che sono innocue e di lasciarle, solo che a me non piacciono... ma dando un'occhiata sul web non sembra esserci qualche terapia...
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

non chieda diagnosi via internet il rischio è quello di aumentare la sua "confusione" di "autodiagnosticatore".

Il mio consiglio rimane a questo punto, senza perdere altro tempo prezioso, quello di riconsultare in diretta il suo medico di famiglia che, riesaminato in prima istanza il suo problema, potrà eventualmente indirizzarla successivamente verso una più mirata valutazione specialistica andrologica od eventualmente dermatologica.

Un cordiale saluto.