Utente 189XXX
Gentili dottori,
ho da quasi 2 settimane prurito nella zona vulva, vagina (parte esterna) e ano.
Alla visita dermatologica il dottore ha detto che non c'erano segni di candida e mi ha prescritto una crema per pelli irritate, dopo l'applicazione ho sollievo, ma il prurito persiste. Le secrezioni sono poche ma bianche (solitamente le ho trasparenti ma qualche volta anche bianche), e, se mi permettete il paragone, come consistenza mi ricordano l'albume d'uovo, ma più denso e appiccicoso.
Mi consigliate comunque di fare il tampone per la candida?
Una curiosità: ma la candida è davvero così contagiosa? Ad esempio, per i rapporti sessuali: se il partner si limita a toccare nella zona, è possibile (detta alla carlona) che le spore gli rimangano sulle mani? Da qualche parte ho letto che questo fungo rimane addirittura sui vestiti, con possibilità di ricontagio, se non vengono lavati a 100°C. Sono dicerie?

Mi scuso per le domande un po' bizzarre, ma è anche per fare chiarezza su un argomento abbastanza ambiguo.

Grazie in anticipo per la risposta

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Consiglio la visita dermo-venereologica per la valutazionendi una possibile vulvo vaginite di natura infettiva o altra dermatite.

In quella sede potrà disporre di ulteriori esami se necessari.

La candida non si contagia in quei modi.

Cari saluti

[#2] dopo  
Utente 189XXX

Iscritto dal 2011
Grazie!

Saluti!!