Utente 182XXX
Gent.mi,
Vi chiedo un consulto: mio marito da circa 2 mesi presenta una sfogazione nella zona dei genitali (precisamente sotto allo scroto) e nella parte alta della gamba (inguine e interno coscia). Presenta foruncoletti pruriginosi che involontariamente (durante il sonno) gratta e quindi si sveglia alla mattina con i bugnetti scorticati e da cui esce sangue. Nei giorni scorsi addirittura un foruncolo ha fatto infezione e oltre ad avere la puntina gialla, presentava un alone rosso e cldo attorno del diamentro di circa 2 cm.
Il suo medico di base gli ha prescritto gli esmai del sangue per intolleranze alimentari. Ma è possibile che se fosse intollerante a qualche alimento gli venga una sfogazione cutanea solo in quella zona? Esistono dei test di intolleranza ad indumenti? Lui utilizza mutande in cotone bianco, pigiama in cotone felpato e jeans o pantaloni della tuta felpati. Potrebbe essere un tessuto a dargli questo prurito? Mi potete dare un Vostro parere in merito e dirmi come è meglio procedere? Lui già ha fatto una visita dermatologica ma il dermatologo gli ha semplicemente prescritto del gentalin beta. La sfogazione e prurito non si è assolutamente risolta. Un ringrazimento per il tempo che mi dedicherete.
Cordiali saluti

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2005
Gentile utente

pensare alle "intolleranze alimentari" sebbene si parli sempre in linea teorica mi pare un pò fuori tema in virtù della descrizione del suo caso.

Per tutto il resto, deve sapere che in quella zona si possono formare dermatosi, dermatiti, sia infiammatorie che infettive e che molte di queste possono dar luogo a prurito spesso incoercibile (si veda il sanguinamento)

Ritengo però opportuno che il dermatologo effettui una corretta diangosi (credo l'abbia già fatto) prima di impostare qualsiasi terapia.

spero di aver aggiunto qualche dato utile.

cari saluti
[#2] dopo  
Utente 182XXX

Iscritto dal 2010
Il dermatologo che l'ha visitato ha semplicemente consigliato di utilizzare gentalyn beta fino allo svanire del fastidio. Ma la cura non ha funzionato. Questo è il motivo per cui mi sono rivolta a Voi chiedendoVi consiglio. La ringrazio per la Sua comunicazione precedente e Le chiedo se riesce a darmi ltri ragguagli in merito ai test di intollernza: sono utili o no? Quali potrebbe fare nel suo caso?
Come potrebbe oppure procedere?
Grazie di nuovo