Utente 103XXX
Buongiorno, di seguito riporto i risultato dell'esame in oggetto effettuato su una donna di 68 anni affetta da fibrillazione atriale a cui hanno da poco (circa 15 gg) cambiato alcuni farmaci.
L'appuntamento di controllo con il cardiologo è tra un paio di mesi, chiedo se secondo Voi, valutando l'esito dell'esae, è da anticipare.

RIEPILOGO FINALE:

Riepilogo freq. card.:
F.C. Min: 36 alle 02:45:37 F.C. Media: 79
F.C. Max: 149 alle 07:49:52 Totale QRS: 100532
durata registrazione 22 pre, 7 min.

Battiti Sopraventricolari:
F.A. (Durata %) Max Freq. Media: (97%) / 152 BPM
singoli: 0
Coppie: 0
Runs:0

Battiti Ventricolari:
Singoli: 356
Coppie: 4
Runs: 0

R su T: 3
Totale: 367

Variabilità RR:
%RR>50: 79%
rms-SD: 325ms
Magid SD: 225ms
Kleiger SD: 250ms

Variazione ST:
Max Sottosvliv. (uV): V1/ore: 0 - V5/ore: -75 / 07:30:00
Max Soprasliv. (uV): V1/ore: 87/09:55:00 - V5/ore: 0

Pause:
RR più lungo: 2,62 sec aòòe 01:47:19 RRs > 2,0 sec: 59

Commento:
Fibrillazione atriale durante tutta la registrazione.
Alcune pause con RR massimo 2620 ms.
Normale conduzione I-V.
Sporadiche extrasistoli ventricolari polimorfe isolate ed alcune coppie.
alterazione della ripolarizzazione ventricolare.
Sintomi segnalati in coincidenza con FA.

Ringrazio per la Vostra solita disponibilità e porgo cordiali saluti.


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
senza specificare il tipo di variazione terpeutica apportata è difficile in base al solo esame Holter, indicarle o meno la necessità di effettuare a breve una visita cardiologica. In linea di massima, il suo esame non rivela, a parte l'aritmicità dovuta alla fibrillazione, particolari alterazioni.
Saluti