Utente 137XXX
Gentili medici,
ho 28 anni e, a causa di acne persistente e resistente a qualsiasi altra terapia, ho iniziato la cura con isotretinoina 20 mg al giorno. Tale cura ha avuto inizio 30 gg fa. Una settimana fa ho avuto il ciclo mestruale ed ho così iniziato anche ad assumere la pillola anticoncezionale Arianna (per cause di forza maggiore non ho potuto iniziare ad assumerla prima di incominciare la cura per acne, come previsto dal trattamento con isotretinoina, per cui ne ho ritardato l'inizio).
I primi esami del sangue di controllo (effettuati a 20 gg dall'inizio della terapia) evidenziano che i valori tendenzialmente soggetti ad alterazioni (valori del fegato, trigliceridi, ecc) sono invece perfetti. Inoltre ho notato solo i classici effetti collaterali: secchezza di labbra e pelle del viso, niente di più. Fino a qualche giorno fa, quando invece ho notato uno strano effetto, che al momento riesco ad imputare solo al trattamento con isotretinoina: a fronte di un ciclo abitualmente molto ridotto e di durata breve (circa 4 giorni, non di più), quest'ultimo ciclo mestruale è stato invece molto molto abbondante, doloroso e, soprattutto, dopo una settimana inoltrata, non sono ancora terminate le ultime perdite scure. Non sono ancora spariti completamente nemmeno i dolori mestruali, che vedo associati anche ad un'estrema stanchezza, tendenza agli sbalzi umorali (spesso sono giù di corda e, nonostante sia un periodo di stress da troppo lavoro, mi sembra di percepire tutto ciò più dal punto di vista fisico che mentale/da stress), mi sento molto debilitata e sopraffatta dall'idea di "non riuscire a star dietro a tutto", come se fossi troppo stanca e avessi esaurito la riserva di energie. Ora, normalmente non sono una persona che per carattere prende tutto con "filosofia", ma onestamente questa situazione mi pare parecchio esagerata rispetto alla mia naturale tendenza, per cui mi sto preoccupando e mi chiedo:
1- se l'isotretinoina può provocare sfasamenti ormonali e di ciclo mestruale
2- se l'associazione isotretinoina-pillola anticoncezionale può provocare effetti importanti a livello di cambiamenti d'umore-depressione o eccessiva stanchezza, calo di difese ed energie

Ringrazio anticipatamanete per la risposta.
Cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
8% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Si gentile utente

Può causare entrambe le cose: utile il consulto con il suo dermatologo da fare in tempi brevi.

Cordialità