Utente 467XXX
salve, ho 24 anni ed ho un problema che non saprei ben definire..
premetto che sono vergine, non ho mai avuto un rapporto sessuale completo (penetrazione). raggiungo l'erezione normalmente, non ho problemi di lunghezza essendo in media (16 cm) ma non capisco perchè non sta dritto. nonostante si gonfi non raggiunge mai la posizione erettile totale, stando sempre piuttosto basso e mai perfettamente orizzontale. questo potrebbe essere dovuto al fatto che è leggermente pendente a destra, sia in stato normale che in stato di eccitazione, ed inoltre mi sembra leggermente più gonfio al centro e meno alla base. quando provo a forzare l'erezione per farlo salire in orizzontale, provo una grande fatica e non riesco a mantenere tale posizione. purtroppo questo mi causa qualche complesso riguardo il rapporto completo, facendo sì che mi fermi semplicemente ai preliminari, pur non avendo mai avuto problemi di erezione (quella che è la "mia" erezione), di eccitamento o di eiaculazione durante i rapporti incompleti.

documentandomi, ho letto di disfunzioni circolatorie che causano il ridotto afflusso di sangue in uno dei 3 corpi che formano il pene, e che l'unica soluzione è l'intervento.

secondo voi potrei avere questo tipo di problema?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,ma perché deve crearsi dei problemi da solo?Ci parla di normali erezioni,di normali dimensioni e poi ipotizza deviazioni dell'asse e probabili ipoafflussi ematici nei corpi cavernosi.Ho la sensazione che non abbia una buona evaginazione del prepuzio sul glande...Comunque,visti gli ovvi limiti del web,si prenoti con fiducia una visita presso un andrologo esperto (Palermo ne é fornita) e,se ritiene,ci tenga informati.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 467XXX

Iscritto dal 2007
Si la mia paranoia riguarda il non raggiungimento della posizione orizzontale, cosa che mi blocca non poco, ma è probabilissimo che siano solo complessi (io sono un tipo generalmente paranoico). ho trovato questo efficientissimo sito e ho deciso di cercare probabilmente una forma di rassicurazione per quello che magari non è realmente un problema (o quantomeno non tanto grave).

dato che non avevo trovato nelle discussioni riferimenti a questo tipo di problema, ero un pò preoccupato
[#3] dopo  
Dr. Roberto Mallus
36% attività
12% attualità
20% socialità
LATINA (LT)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2003
Gent.mo utente ,
in effetti a me pare che sia arrivato finalmente il momento per rimuovere qs paure..... si dia da fare, proverà solo in tal modo la sua totale normalità.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
credo che la sua sitauzione sia assolutamente normale dalla descrizione ma secondo me è meglio una visita andrologica per tranquillizzarla