Utente 174XXX
Egregi Dottori sono di nuovo a richiedere un Vs. prezioso consulto.
A giugno precisamente il 19, sono stato operato per varicocele di terzo grado sx con legatura inguinale, non ci sono state particolari complicazioni e ho ripreso le attività quotidiane in 10 gg... Contemporaneamente è sparito quel senso di peso opprimente al testicolo cosa che mi fa sperare nel buon esito dell’intervento, purtroppo però ieri ho ritirato lo spermiogramma di controllo e ho notato una cosa inquietante: la concentrazione di spermatozoi per ml è passata da 70.000.000 di prima a 8.500.000 di ora. In pratica l’intervento ha peggiorato le cose. Stranamente tutti gli altri parametri sono migliorati, quali morfologia tipica 60%, prima invece 50%, velocita rettilinea 50%, prima invece 40%, e non da ultimo i millilitri di eiaculato che prima erano 1 e ora 2,5.
Mi chiedo, è possibile ci sia stato un errore da parte del laboratorio? (Non è lo stesso dove ho eseguito il primo spermiogramma) Oppure succede che l’intervento invece di migliorare le cose le peggiora cosi? Ho questo grosso pensiero, Vi sarei grato se poteste illuminarmi. Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,nel Suo caso prenderei in considerazione i seguenti punti :
1) E' prassi eseguire il primo spermiogramma circa sei mesi dopo l'intervento
2) E' sempre conveniente eseguire lo spermiogramma presso il medesimo laboratorio (che,però,deve essere specializzato)
3)E' fondamentale,almeno in questo periodo di inquadramento,che sia seguito da un andrologo che possa correttamente valutare gli auspicati benefici dell'intervento sullo spermiogramma e dettare i tempi per i controlli futuri (spermiogramma,ecodoppler etc.).
Concludendo,quindi,ci aggiorni in merito,ripetendo tra non meno di 1 mese lo spermiogramma.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2006
Egeregi Dottori ho omesso di dirVi una cosa forse imprtante, il primo spermiogramma faceva la conta degli spermatozoi totali per eiaculato, mentre l'ultimo riporta la voce ''numero di nemaspermi''. Sono la stessa cosa o sono cose diversrse? Grazie.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...é la stessa cosa,se fa riferimento anche agli spermatozoi x ml.
[#4] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2006
No Dottre, fa la conta solo dei nemaspermi, dice: numero nemaspermi: 8,5 Milioni/Mililitro....
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore,
ml significa millilitro. Nel suo caso sono 8,5 milioni per millilitro (ml).
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#6] dopo  
Dr. Giuseppe Benedetto
28% attività
0% attualità
16% socialità
VICENZA (VI)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2004
confermo che ml sta per millilitro
[#7] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2006
Ok, ma allora non ho capito come sia possibile che dal primo spermiogramma effettuato risultavano 70.000.000 di spermatozoi per millilitro e ora solo 8.500.000. L'intervento dunque ha peggiorato le cose dell'80%?? è possibile che sia sbagliato quest'ultimo spermiogramma dato che il primo l'ho fatto presso il policlinico tor vergata e questo in un centro analisi del mio quartiere? Vorrei un Vs parere su questo... grazie Dottori.
[#8] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo , tutto è possibile , la cosa migliore da fare a questo punto è ripetere l'esame del liquido seminale in una struttura dedicata e "sicura".
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#9] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2006
Sono stato dal medico che mi ha operato e ha detto che potrebbe eseere sbagliato l'esame ultimo in quanto dalle analisi che mi hanno fatto e che ho portato non sussiste nessuna patologia per la quale dovrei avere un numero cosi esiguo di spermatozoi. Sostiene inoltre che l'intervento è stato eseguito alla perfezione(e dovendo dire la verita io non sento piu dolore).Ho omesso di dirVi che nelle 2 settimane precedenti l'esame ho preso l'aspirina 3 volte al giorno e dopo 2 giorni che ho smesso ho eseguito l'esame. Lui dice che anche questo ha influito negativamente. Ha cmq riprescritto lo spermiogramma da fare il mese prossimo e da fare presso lo stesso centro dove ho effettuato il primo. Voi cosa ne pensate? Dice cose fondate scientificamente o sono pareri? Grazie dell'attenzione prestatami.
[#10] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Caro lettore ,
mi sembra che il suo medico sia ben orientato. Segua le sue indicazioni.
Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta
www.andrologiamedica.org
[#11] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2006
Egregi Dottori sono di nuovo a sottoporVi un quesito, ho eseguito l-ecocolordoppler scrotale e e' emerso che il varicocele di 3 grado che avevo non esiste piu, ed e' perfettamente continente al valsalva difatti il dolore nn lo ho piu, pero purtroppo risulta una modesta falda di idrocele dovuta ad esito di intervento chirurgico di varicocele, testuali parole riportate sul referto. il medico che ha eseguito l'esame dice che e' normale dicendomi di fare i complimenti al chirurgo che ha eseguito l'operazione perche con le legatura inguinale ci sono moltissime rcidive soprattutto in casi di varicocele extrafunicolare e di grado elevato come il mio. per l'idrocele ha detto che non e' importante. All'apparenza lo scroto e' di normali dimensioni ed uguale in entrambe i lati, ma al tatto il testicolo sx e' piu' grande del destro. Non ho dolori e in attesa di portare l'esame al chirurgo che mi ha operato chiedo a Voi cosa ne pensate? E' vero che non e' rilevante questo idrocele? Grazie dell'attenzione.
[#12] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
In attesa della visita con il chirurgo Le confermerei la necessità di ripetere lo spermiogramma a dicembre-gennaio.Ci aggiorni sulla valutazione circa l'impegno dell'idrocele che,se poco importante,non consiglierei di trattare chirurgicamente.Cordialità
[#13] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2006
Egregi Dottori, Vi riporto di seguito i risultati del mio ultimo spermigramma che ho ripetuto in quanto il precedente era errato come Vi scrissi:


Risultato Valori minimi di riferimento (WHO 2000)

Volume 1.5 ml >/=2,0ml
Aspetto Opalescente
Viscosità Regolare
Agglutinazione Nessuna
pH 8 7,20-8,00
Fluidificazione Regolare
Concentrazione Spermatozoi/mL 60.000.000 Oligozoospermia <20.000.000/Ml
Concentrazione totale 90.000.000
Motilità 2^ora 15% rettilinea 30% discinetica Ipocinesi <50% rettilinea (rapida+lenta)
Motilità 4^ora 10% rettilinea 35% discinetica
Morfologia Spermatozoi tipici 40% Teratozoospermia atipie>70%
Morfologia Spermatozoi atipici 60% Teratozoospermia atipie>70%
Leucociti 8-10 pcv
Emazie Nessuna



Premesso che dall’ecocolordoppler risulta del tutto scomparso il varicocele di terzo grado ma che è presente un modesto idrocele, chiedo a Voi qual è il Vs parere. La lentezza degli spermatozoi puo essere dovuta ell’infiammazione? E gli altri parametri Vi sembrano migliorati rispetto allo spermigramma preoperatorio? Grazie per le risposte.