Utente 194XXX
Alla mia bambina di 10 anni è stato diagnosticato il dito (medio) a scatto. Hanno consigliato massaggi in acqua tiepida e sale per 2/3 mesi e poi, in mancanza di miglioramenti significativi, l'intervento. Poichè, tutto sommato, il disturbo è poco invalidante ed è limitato ad alcune mattine, al risveglio, e niente di più, mi chiedevo se è realmente il caso di operare.
Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Leccese
36% attività
20% attualità
16% socialità
TRANI (BT)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Gentile Signore,

concordo con lei.
L'intervento non è assolutamente indispensabile; tra l'altro, se non è molto accentuato, potrebbe regredire spontaneamente, con il tempo, facendo però gli esercizi quotidiani di flesso-estensione.

Per fortuna, le forme infantili non sono dolorose come quelle dell'adulto.

Cordiali saluti