Utente 194XXX
Salve, il mio problema e' il seguente:

Io e la mia ragazza abbiamo avuto quella che credevamo essere una banale candida, dopo aver applicato il pevaril per alcuni giorni era passato tutto.

Ora il problema e' tornato e molto piu intensamente, ho la pelle della parte superiore del pene (escluso il glande che apparentemente non ha problemi) un po secca, a volte si spella leggermente, inoltre si formano con grande frequenza dei piccoli tagli

La pelle oltre a essere secca è anche arrossata (in alcuni giorni piu che in altri) e ho sviluppato una forte sensibilita al freddo e al caldo nella zona interessata.

Mi farò vedere quanto prima perche mi pare ovvio che il pevaril non stia producedo alcun risultato, nel frattempo vorrei sapere se c'e qualche farmaco generico che posso applicare intanto che aspetto l'esame che immagino mi richiedera almeno un'altra settimana o due.




Sto trattando da piu di un mese con Pevaril schiuma (lavaggio mattina e sera) e pevaril crema tutte le sere prima di dormire.

Grazie

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,mi sembra evidente che non si possa continuare a navigare a vista.E' stata posta una diagnosi batteriologica in corso di visita specialistica o ci si e' limitati ad una terapia "di prassi" a seguito di una "candidosi" della partner?Ci aggiorni.Cordialita'.
[#2] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
E' una cura di prassi in seguito al consiglio dato alla mia ragazza dal suo ginecologo.
Grazie della veloce risposta.
[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...e' palese come non sia sufficiente la strategia seguita sino ad oggi... Cordialita'.