Utente 194XXX
Buonasera dottore, le scrivo per avere un consulto sulla rx torace di controllo che ha ritirato ieri mia madre.
Premetto che ha subito un intervento di lobectomia superiore al polmone dx un mese fa per la rimozione di un adenocarcinoma.
Il referto della rx è il seguente:
Anamnesi di lobectomia superiore dx. Si segnala lieve sollevamente dell'emidiaframma con pinzatura della pleura diaframmatica. Al radiogramma in proiezione laterale si apprezza immagine radiopaca con aspetto similnodulare in sede retrosternale di circa 1 cm, di non univoco significato; non escludibile anche artefatto compositivo; al riguardo comunque in relazione all'anamnesi si consiglia valutazione anche TC. Ili lievemente addensati di possibile significato compositivo vascolare.Rinforzo diffuso della trama vascolo connettivale. Ombra cardiaca nei limiti.

Quel possibile nodulo cosa potrebbe essere? possibile si sia già formato un nuovo nodulo dopo un mese dall'intervento? potrebbe essere una cicatrice?
La ringrazio per la sua risposta
Cordiali Saluti
Marco

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buonasera,

la radiografia del torace ad un mese di distanza dalla chirurgia deve avere lo scopo di controllare che non vi siano alterazioni di rilievo correlate all'intervento chirurgico.

Questo per i limiti dell'esame radiografico standard del torace.

Un referto di questo tipo non deve allarmare in prima battuta, e in genere non serve anticipare la TC di controllo che in genere si esegue dopo tre-quattro mesi dall'intervento.

Cordiali saluti,
[#2] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio molto, giovedì ha la visita di controllo e poi dovrebbe consultare l'oncologo per iniziare la terapia.
Purtroppo l'esito dell'esame istologico non è stato favorevole in quanto nonostante il tumore primario era di circa 1,5 cm era esteso ai linfonodi, il chirurgo ha detto che è stato tolto tutto.
Con la terapia chemioterapia o radioterapia ci sono delle speranze?
La ringrazio tantissimo... e un momento difficile in cui non si sa più cosa pensare e si pensa sempre al peggio.
[#3] dopo  
Dr. Paolo Scanagatta
32% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

impossibile formulare un'ipotesi su dei referti riportati... tuttavia prima di preoccuparsi che si tratti di un'eventuale recidiva occorre far vedere l'esame ai colleghi che stanno seguendo sua madre.

Cordiali saluti,