Utente 194XXX
salve, di recente ho effettuato una visita allergologica per verificare quali fossero le cause della mia eccessiva pelle secca.. dal patch test non è stata rilevata alcun tipo di allergia di contatto, mentre dal prick test è risultato che sono allergico alla polvere di casa e ad alcuni tipi di pianta che hanno il loro flusso maggiore nel periodo compreso tra febbraio e aprile..in realtà questa diagnosi era gia a me nota perchè da piccolo già feci questi tipi di esami con lo stesso risultato finale.. però in entrambe le visite i dottori non mi hanno saputo spiegare a cosa fosse dovuta questa pelle cosi eccessivamente secca e ritenevano che l' unica cosa da fare era solo di idratarla il più possibile...a questo punto volevo porgere alcune domande:
"secondo voi è il caso di rivolgersi ad un dermatologo??"
"potrebbe trattarsi di Dermatosi cronica eritemato-desquamativa?(se si, esiste una terapia per curarla?)"
vi ringrazio in anticipo e vi porgo i miei distinti saluti.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Santaniello
24% attività
8% attualità
0% socialità
NOLA (NA)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2003
A volte prima di eseguire una radiografia del torace per un po di tosse sarebbe utile farsi auscultare da un medico e non sempre accettiamo la terapia proposta dal radiologo...
Una cute secca ,xerotica,puo' essere espressione di una semplice qualita' di cute e/o di patologie congenite quali atopia,ittiosi o altro e la terapia puo' essere data dal cambiamento di stili di vita(bere piu' acqua,assumere con la dieta piu' frutta e verdura o assumere integratori...)oltre a cambiare detergenti ed applicare creme!
Pertanto e' utile che ti visiti un dermatologo.
Un cordiale saluto
[#2] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
salve dott.Santaniello, innanzitutto la ringrazio per la tempestività della sua risposta.. volevo però chiarire che lo stadio della mia pelle secca non è dei più banali (anche perchè da piccolo mi diagnosticarono una dermatite atopica). La pelle del corpo, in special modo la zona del viso, delle mani e delle gambe, si "squama" e viene via lasciando uno spiacevolissimo effetto "forfora" che non scompare se non dopo uno o due giorni. Per tornare nuovamente qualche giorno dopo.

Ho provato diversi saponi e creme idratanti, e talvolta sembrano fare effetto. Altre volte, qualunque sia la precauzione, la squamatura si presenta comunque. E visto che la mattina, lavando la faccia, lì per lì non si vede neanche (bagnate le screpolature diventano trasparenti), me le ritrovo a scuola, con situazioni piuttosto imbarazzanti. Nulla si conclude lavando o strofinando la zona, se non il fatto di arrossare la pelle creando un effetto ancora peggiore.

Non ultimo, spesso la situazione di squamatura si accompagna ad una sensazione fastidiosa di pelle che tira, o addirittura un leggero bruciore.
Lei pensa che che con una dieta a base di frutta e verdura possa risolvere questa piccola croce o sono affetto da qualche forma particolare di dermatite??
cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Francesco Santaniello
24% attività
8% attualità
0% socialità
NOLA (NA)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2003
confermando la persistenza di una cute atopica superata l'adolescenza la dieta e' utile per apportare acqua ed integratori inoltre sarebbe utile l'assunzione di vitamina a (sottoformaa di omega 3 e 6) .
La detersione e' un momento delicato nell'atopico per un legge fisica i corpi passano da una zona di minore ad una zona di maggiore concentrazione pertanto l'acqua nella detersione tende a disidratare la zona pertanto piuttosto che sfregare sarebbe piu' utile applicare sulla cute una sostanza impermeabilizzante prima della detersione(ad es.olio di mandorle dolci )ed usare un sapone non sapone senza nichel ne profumo.
Sempre partendo dalla supposta diagnosi di atopia a questo punto possiamo pensare a trattamenti topici che vanno a completare l'idratazione cutanea fermo restando che trovato il giusto prodotto questo dovra' essere usato cronicamente(al pari di un trattamento antipertensivo e per il diabete)e come tutte le terapie alla lunga modificarla quando non da piu' risposta.
saluti
[#4] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
salve.. mi scuso per non averla risposto nell' immediatezza. volevo farle un' ultima domanda. ma la dermatite può essere curata definitivamente?? (se si, come?)
la ringrazio e le porgo distinti saluti.
[#5] dopo  
Dr. Francesco Santaniello
24% attività
8% attualità
0% socialità
NOLA (NA)
Rank MI+ 32
Iscritto dal 2003
sulla possibilita' della cura e sulla prognosi bisogna effettuare prima una diagnosi che solo una visita specialistica potra' dare.
cordiali saluti