Utente 186XXX
Buon giorno, sono una ragazza di 25 anni e da un anno a questa parte ho un problema alle unghie delle mani. Premetto che io non taglio mai le unghie con le forbici ma mantengo la loro lunghezza limadole, ma ogni qual volta crescono di qualche millimetro si sfaldano nella parte sporgente, in due o piu strati sottili. Questo ovviamente mi costringe a tenerle sempre corte e a volte questa mia premura non basta ad arginare il problema; inoltre sono fragili e sono diventate piu sottili, e questo mi impedisce spesso alcuni semplici geti che di solito si compiono con le unghie, per paura che si spezzino. MI sono informata e ho sentito parlare di ONICOSCHIZIA LAMELLINA, dalle immagini che ho visto sembra essere proprio il mio caso. Volevo chiedere quale puo esserne la causa e come curare questo problema? Dovrei prendere degli integratori alimentari?
Sottolineo il fatto che invece alle unghie dei piedi non ho alcun tipo di problema.
Grazie della cortese attenzione.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Non veda le informazioni non controllate via internet: la sua diagnosi da ciò che descrive non e' imputabile ad un tic nervoso a meno che lei non abbia il vizio di auto-danneggiarsi le unghie.

Le cause di fragilità ungueale (e la relativa diagnosi sono tante) e solo il dermatologo può fare diagnosi.

Cordialità