Utente 194XXX
buongiorno,
a distanza di 7 mesi da un parto cesareo gemellare, mi è stata riscontrata una piccola ernia ombelicale e mi è stato suggerito l'intervento per l'applicazione della retina.
Volevo sapere è possibile far rientrare un'ernia con dei piccoli esercizi addominali per rinforzare la parete muscolare o se è comunque meglio operare.
Chiedo inoltre se in attesa di un eventuale intervento posso praticare attività fisica leggera come nuoto o è meglio stare a riposo

grazie
cordiali saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Il nuoto non e' controindicato, perche' se e' fatto a livello non agonistico non aumenta la pressione endoaddominale. Per il resto il piu' delle volte e' consigliabile intervenire allo scopo di prevenire eventuali strozzamenti di anse intestinali nella porta erniaria, ma non so quanto sia a rischio la sua piccola ernia, per cui la decisione deve prenderla il Chirurgo che la operera'. Aggiungo che alcuni esercizi possono addirittura essere controindicati, per cui faccia attenzione a non sforzare la parete stessa.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
ringrazio per la risposta e chiedo un'ultima cosa: una volta operata potrò nuovamente affrontare una gravidanza (ovviamente a distanza di tempo)? o ci possono essere dei rischi con l'aumento della pancia e una tensione della parte operata?

grazie
cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Completati i tempi di recupero non ci sara' alcun problema ad affrontare una gravidanza.
Cordiali saluti