Utente 804XXX
Salve dottori avrei bisogno di un consulto. Da sempre il mio pene quando e' in piena erezione e' quasi completamente parallelo allo stomaco, in pratica se provo a inclinarlo verso il basso riesco al massimo ad inclinarlo di 35/40 gradi rispetto al suolo ma con dolori alla base dello stesso. Questo provoca anche dei dolori alla mia ragazza anche nelle posizioni piu' normali ed a volte anche problemi di inserimento se non con la mano perche' altrimenti rimane quasi attaccato allo stomaco. Solamente in alcuni momenti in cui l' erezione non e' fortissima e il pene riesco ad inclinarlo un po' di piu' allora riesco ad un rapporto normale senza dolore anche per la mia partner.

Grazie per le risposte.

Saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Alla luce anche del suo post precedente e delle relative risposte, si è fatto valutare direttamente da un Andrologo? Cosa si è riscontrato?
[#2] dopo  
Utente 804XXX

Iscritto dal 2008
Allora le scrivo il referto del dottore che pero' mi ha chiesto anche di fargli delle foto con il pene in erezione.

Incurvamento congenito dorsale pronunciato, che rende doloroso il coito.
La plastica di raddrizzamento secondo nesbitt e' possibile e porterebbe ad un notevole miglioramento dell' incurvamento.

Visto che il metodo nesbitt porta ad una riduzione del pene (1-2 cm) chiedevo se fosse possibile utilizzare altre soluzioni chirurgiche alternative? (tecnica di Yachia)

grazie