Utente 101XXX
Salve sono un ragazzo di 22 anni, come potete vedere nei miei scorsi post ho avuto un problema di clamydia, sia io che la mia ragazza.. Per lei totalmente asintomatica mentre a me dava diversi fastidi come piccole perdite dal pene, bruciori e pizzichi.. abbiamo fatto una cura di bassado per 7 giorni due pillole al giorno. Per sicurezza ho rifatto il tampone uretrale e sono risultato negativo alla clamydia. Però ho sempre avuto la sensazione di non essere del tutto a posto, mentre facevo pipì sentivo un leggero fastidio. Da dieci giorni a questa parte è tornato il bruciore e anche qualche pizzico non so bene nemmeno io cosa fare io e la mia ragazza usiamo sempre il preservativo quindi non ci siamo potuti passare più niente.. A lei era stata diagnosticata clamidia, ureaplasma e micoplasma non so se può essere d'aiuto.. Subito dopo la cura lei aveva anche fatto una cura per la candida che io non ero riuscito a fare a causa del mio problema ad ingerire pastiglie troppo grosse, la sua ginecologa ci aveva detto che il fastidio residuo poteva essere causato da quella avendo fatto una cura antibiotica così pesante.. Cosa può essere? Che esami dovrei fare?
[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Ripetere, anche in virtù delle possibili resistenze di alcuni tipi di chlamidia alle terapie antibiotiche più datate una visita venereologica per ambo i partner, la quale sara' sicuramente indirizzata verso la valutazione di eventuali altre associazioni.

Cari saluti