Utente 195XXX
Gent. dott.,

io e mia moglie stiamo provando a concepire un bambino da un paio di mesi.
da 5 giorni sto assumendo un antibiotico per via orale (puriclav - 874 mg + 125 mg, amoxicillina + acido clavulanico) e un collirio antibiotico (tobral). la cura proseguirà per altri 3 o 4 giorni. e dovrebbe avvenire in concomitanza con il periodo fertile di mia moglie che dovrebbe ovulare a giorni.
ora mi chiedevo se dovremmo evitare di avere rapporti in questi giorni. un'eventuale concepimento, vista l'assunzione di antibiotici, potrebbe comportare problemi per il feto?
e se l'ovulazione avvenisse una volta terminata l'assunzione del farmaco (mia moglie ha il ciclo irregolare) possono persistere tali problemi?
insomma, dobbiamo evitare il concepimento per questo mese?

spero di essre stato chiaro.
la ringrazio anticipatamente per la pronta risposta.
saluti

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
salve.
se l'antibiotico facesse male ai suoi spermatozoi, il che non è detto, questi probabilmente non sarebbero in grado di fecondare l'ovulo.
diverso il caso in cui sia sua moglie ad assumere antibiotici intorno all'ovulazione, in questo caso il feto potrebbe essere danneggiato.
il tutto al condizionale.
unica certezza è l'astinenza.
cordialmente
[#2] dopo  
Utente 195XXX

Iscritto dal 2011
no mia moglie al momento non sta assumendo nulla. solo un paio di moment nei giorni scorsi.

allora dice che possiamo provarci tranquillamente?

grazie ancora, gentilissimo!
[#3] dopo  
Dr. Giulio Biagiotti
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
le certezze matematiche non esistono ma starei tranquillo.
cordialmente