Utente 193XXX
buon giorno. Sono un utente di 45 anni, non fumo e frequento una vita normale. Da circa due mesi soffro di numerosi episodi di extrasistole. Ho effettuato esami del sangue completi di tiroide, risultati tutti negativi e nella norma. Ho fatto un ecocardiogramma con esito lieve insufficienza mitralica. Un holter 24h con i seguenti risultati:
totale battiti normali 103969
prematuri sopraventricolari 1123 1.168%
SVT 0
bradicardia 0
pause 0
totale ventricolari 205 avg 8 /hr
prematuro ventricolare 205 avg 8 /hr
coppia 0
tripla 0
VT 0
max FC 57 bmp alle +03:18 (1 min Avg)
media FC 72 bmp (1 min Avg)
min FC 54 bmp alle +0:34 (1 min Avg)
battiti totali 104695
battiti stimolati 3
commenti
R.s normovariante
normale conduzione
assenti pause
circa 1200 BEVS singoli
circa 200 BEV singoli, polimorfi
ST/T nella norma

da aggiungere che una sera preso dalla paura sono andato al pronto soccorso dove mi hanno fatto un ECG alle ore 23:17 con esito
RITMO SINUSALE
ASPETTO S1 - S2 - S3
ECG PERALTRO NELLA NORMA
e un altro ECG alle ore 5:28 con esito
TACHICARDIA SINUSALE
DEVIAZIONE ASSIALE DESTRA
ASPETTO S1 - S2 - S3
ECG PERALTRO NELLA NORMA

devo preoccuparmi di qualcosa di patologico oppure è tutto portato da un periodo di ansia e stress? Premetto che sono un tipo molto ansioso, con soventi attacchi di panico e prendo regolarmente 12 gocce di xanax al mattino. In attesa di una cordiale risposta, max.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
in base a quanto da lei riportato, c'è da ritenere che l'attività extrasistolica registrata sia da imputare al suo habitus costituzionale e giammai ad una condizione patologica cardiaca.
Stia pure sereno.
Saluti
[#2] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Egregio Dr. Vincenzo Martino, la voglio ringraziare per l'attenziona rivoltami e la celere risposta. Sono veramente più sereno dopo la sua risposta, in quanto la cosa iniziava a preoccuparmi perchè questi "attacchi" quotidiani e continui di extrasistole sono a volte insopportabili e mi rendono difficile anche l'approccio col lavoro. La mia paura più grande è di avere a seguito di queste axtrasistole, qualche infarto o fibrillazione o mancamenti. Ancora grazie, max.
[#3] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Buona sera Dr. il mio medico di famiglia dopo aver visto gli esiti degli esami mi ha prescritto mezza pastiglia di inderal 40 mg alla sera assicurandomi che non vi è nulla di grave. Io però vivo sempre nell'ansia che mi possa venire un attacco di cuore dovute a questi colpi del cuore e soprattutto la notte dormo male, svegliandomi più volte e con il battito accellerato. Devo stare tranquillo che non vi è nulla di grave nel mio cuore? Buona sera, Max.