Utente 129XXX
salve,
ho 32 anni, ho un probblema da circa 1 anno e mezzo.
sudorazione ascellare con cattivo odore,
in pretica ho cominciato a sudare in maniera esagerata con un cattivo odore,
allora cominciai a cambiare deodorante (li ho provati di tutti i tipi ma invano)
finchè un giorno andai in farmacia e mi diedero un farmaco di nome Perspirex da mettere la sera prima di andare a letto. sembrava essere attenuato ma non fece molto, stavo tranquilla fin quando non mi mettevo in movimento.mi dissero di mettere solo maglie di cotone e cosi' feci ma tutti i tentativi non sono valsi a nulla. (d'estate non posso nemmeno uscire di casa, mi vergogno). anche perche adesso sono arrivata al punto che anche se mi lavo e come se non lo avessi fatto
e tutte le maglie che si sono impregnate di questa puzza le posso buttare perchè anche lavandole centinaia di volte non và via.
Un'altra cosa, mi succede (daiversi anni) che quando mio marito mi sta vicino o mi tocca con la sua mano calda (lui ha una temperatura corporea elevata a mio parere) io mi sento male, mi percorre un calore lungo la schiene fino ad arrivare sotto la nuca e a quel punto impazzisco e devo assolutamente allontanarlo perchè se no mi vengono scatti che non riesco a controllare. lui ovviamente ci rimane male perche una volta addirittura lo stavo per colpire pur di farlo spostare, ma io mi sento male! e poi mi capita di diventare rossa in viso (in modo esagerato) e tornare nuovamente del mio colorito nel giro di 5 secondi. mi sento sempre la schiena calda mi dà fastidio.
A chi potrei rivolgermi o cosa potrei fare? qual'è il mio probblema?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Gentile utente
Si tratta di iperidrosi ascellare associata ad eritrofobia.
nulla di strano se non per il fatto che sia comparsa in età adulta perchè generalmente tali forme compaiono in età adolescenziale.
Prima di tutto cercherei di indagare l'eventuale presenza di cause specifiche al problema (es. disturbi ormonali o terapie farmacologiche o obesità)
La prima cosa a cui penserei è qualche anomalia tiroidea od ormonale in genere.
Una volta appurata l'assenza di cause specifiche a quel punto penserei alla soluzione che è la simpaticectomia videotoracoscopica.
In ogni caso procediamo per gradi!
Per maggiori informazioni consulti pure il mio articolo pubblicato su questo sito

http://www.medicitalia.it/minforma/chirurgia-toracica/625-iperidrosi-sudorazione-anomala.html
[#2] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
salve Dr..... grazie per aver risposto,
mi scrive che dovrei prima vedere se alla base di tutto ci sono dei probblemi;
beh, l'obesità la eliminerei visto che peso 53kg x 1,64 altezza, terapie farmacologiche nemmeno(prendo solo Fedra anticoncezionale), per quanto riguarda disturbi ormonali ne possiamo parlare, visto che in passato ho pure dovuto fare una pesante terapia per acne cistica sul viso che mi sono sempre portata dietro (i primi anni dell'adolescenza solo acne, poi anche le cisti).adesso le cisti non le ho piu,ma solo i segni che lascia.
Non sò se questo ha attitudine con il mio probblema, ma quali esami dovrei fare per accertarmi di eventuali disturbi?
Altra cosa; ho un figlio di 14 anni anche lui acne (sul viso, petto e spalle come lo ero io)in cura dal dermatologo, in piu adesso che mi ci fà pensare, l'estate scorsa anche lui con probblemi si sudorazione e cattivo odore.
adesso lui non ha di questi probblemi, ma pensa che sia il caso che faccia controllare anche lui? o per lui è solo una fase di passaggio visto che è adolescente?
[#3] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Comincerei col fare un dosaggio semplice degli ormoni per valutare la funzionalità della tiroide, delle ghiandole surrenaliche e delle ovaie che in ogni caso sono controlli utili da fare in generale.
Si rivolga tranquillamente al suo medico di famiglia che potrà indirizzarla meglio.
Per il ragazzo, aspetterei che passi la fase adolescenziale a meno che non voglia effettuare anche per lui una valutazione ormonale (che anche in questo caso male comunque non farebbe)
[#4] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio tantissimo per il tempo speso a mio favore,mi farò risentire non'appena avrò qualcosa di concreto in mano.
cordiali saluti e a risentirci.
[#5] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
salve dott..,
sono andata dal mio medico curante,
gli ho esposto il mio problema e mi ha fatto fare i seguenti esami con con risultati;

TSH riflesso
(chemiluminescenza) ...........1,709

LH (gonadotrop.ipofisaria).......0,60

FSH(gonadotrop.ipofisaria).......2,4

Progesterone.....................0,30

Beta-Estradiolo.................<7,0

Cortisolo.......................24,8
(metodica in cheluminescenza)

mi ha detto, visto che faccio uso della pillola,
che gli esami sono buoni.
Mi preiscrive inoltre di fare una visita dermatologica
e che quindi sarà il dermatologo stesso che magari mi farà fare degli esami specifici.
cosa ne pensa?
cordiali saluti..
[#6] dopo  
Dr. Francesco Inzirillo
36% attività
0% attualità
12% socialità
SONDALO (SO)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2008
Sicuramente la visita dermatologica potrà essere utile per escludere la presenza di alterazioni cutanee particolari.
Male sicuramente non fa.
[#7] dopo  
Utente 129XXX

Iscritto dal 2009
grazie per aver risposto