Utente 193XXX
Buonasera, il mio problema è iniziato a ottobre 2010 con dolore e gonfiore alla lingua.
Inizialmente pensando fosse 1 reazione allergica a qualcosa mi sono recata al pronto soccorso dove mi hanno somministrato flebo di cortisone e iniezione di antistaminico con prosecuzione della cura con gli stessi farmaci a casa e mi ha visitato un otorino.
Nonostante questi farmaci la lingua non si è sgonfiata e mi sono sottoposta ad 1 visita allergologica con relativi test sul braccio e prelievo sanguinio dove risulta solo allergia agli acari.
In alcuni episodi le vene sublinguali e la superficie linguale diventa rossastra/bluacea, per questo motivo mi son recata di nuovo da un otorino, ma lo stesso mi ha prescritto semplici sciacqui con bicarbonato e la somministrazione di vitamina D.
Ora siamo a fine febbraio 2011,la lingua presenta 1 lieve macchia rossastra al centro ed è perennemente gonfia e soprattutto si è gonfiata anche la base della lingua provocando dolore al collo e a tutta la mandibola sino agli zigomi.
In data odierna mi son sottoposta a RMN con mdc a massiccio facciale, collo e base cranica.
Tutti i dottori alla fine non mi hanno mai dato 1 diagnosi, se non glossite.
Il mio pensiero si spinge oltre visti i peggioramenti, non potrebbe trattarsi di tumore alla base linguale dovuto ad HPV??
Grazie per le gentili risposte,
Cordiali Saluti.
Alessia
[#1] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Alla sua età è improbabile che si tratti di un carcinoma,è vero che alcuni tipi di HPV (16-18-31) son coinvolti nella carcinogenesi del cavo orale (così come in quella della cervice uterina) ma fortunatamente non c'è un'associazione così diretta causa-effetto (la medicina non è la matematica), tanti altri elementi ed il tempo per il quale è durata l'esposizione a potenziali fattori di rischio, giocano un ruolo parimenti importante. Aspetti i risultati della RMN e si faccia vedere da un otorino.
La saluto cordialmente
[#2] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Grazie per la gentile e tempestiva risposta!
Volevo aggiungere che ho fatto anche 1 tampone faringeo ma e' risultato negativo.

Per il discorso HPV ho letto che e' 1 virus che a livello epiteliale da' verruche che pero' a livello di mucosa puo' dare problemi al cavo orale,io avevo 1 verrucca sul bordo del labbro che comunque spesso per il fastidio morsicavo. Puo' centrare qualcosa?!


[#3] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Può indicare che lei è venuta in contatto con qualche sottotipo di HPV, generalmente le verruche son causate da sottotipi virali legati a un più basso livello di aggressività (in genere HPV 6 - 11).
Le ripeto che, se è vero che si è visto che in una parte dei carcinomi orali i virus giocano un ruolo nella eziopatogenesi, fortunatamente non è assolutamente vero che tutti coloro che sono venuti in contatto con l'HPV sviluppano un carcinoma orale.
Cordiali saluti
[#4] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Gentile dottore ho ritirato i referti della risonanza magnetica al massiccio facciale e collo senza e con mdc, glieli riporto qui di seguito:

Normali la parte libera, la base della lingua e l'orofaringe.
Minuta formazione cistica da ritenzione nella volta dell'epifaringe in sede paramediana sinistra.
Normali la laringe, la trachea, le ghiandole salivari maggiori e la tiroide.
Liberi gli spazi superficiali e profondi del capocollo.
Non macroadenopatie. Normale sviluppo e trasparenza delle cavita' pneumiche paranasali e orbite normali.

I linfonodi del collo leggermente ingrossati.

Dalla risonanza se ci fosse stato 1 discorso tumorale sarebbe venuto alla luce giusto??

Ringrazio.
[#5] dopo  
Dr. Enzo Di Iorio
48% attività
16% attualità
20% socialità
FRANCAVILLA AL MARE (CH)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2010
Stia tranquilla, sarebbe venuto fuori qualcosa di ben diverso. Valuti con un otorino la formazione cistica nell'epifaringe, non è di competenza odontoiatrica.
La saluto cordialmente