Utente 195XXX
Sono quattro giorni che sento un fastidio tipo pesantezza ai testicoli. I primi due giorni era generalizzato, nel senso che non saprei dire se più a destra o sinistra. Ieri al risveglio ho accusato un fastidio più intenso localizzato al testicolo destro e nella zona del basso ventre destra, all'incirca quattro cinque centimetri sopra il pene. Oggi stessa sensazione sempre alla parte destra, sia tesicoli che addome.
Ho accusato il problema la prima volta durante gli allenamenti (pallacanestro) in concomitanza con un leggero dolore alla schiena (dovuto alle scarpe nuove forse), ma ho attribuito la cosa alla stanchezza. La settimana precedente era stata molto impegnativa a livello fisico. Tra lavoro, allenamenti di pallacanestro, due partite giocate, un giorno intero di allenamento in barca a vela, "impegni di coppia", feste nel weekend sono arrivato a domenica sera che ero veramente stanco. Senza contare che avrò dormito una media di sole sei ore a notte per tutta settimana.
Il mio medico curante ha diagnosticato varicocele bilaterale e prescritto un ecodoppler scrotale. Durante la visita aveva anche ipotizzato si trattasse di ernia inguinale, ma dopo palpazione e varie prove con colpi di tosse ecc ha escluso.
In famiglia non sono mai stati diagnosticati problemi di varicocele, però mio padre ha avuto un infezione ai testicoli più o meno alla mia stessa età. Inoltre la mia ragazza, ha avuto problemi di candida. Non so se può essere collegato alla cosa.
Volevo sapere se il dolore alla zona addominale può essere riconducibile a varicocele o devo mettere in conto anche altro.
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

una diagnosi da parte di un medico che l'ha potuto vedere in diretta c'è l'ha e quindi il primo passo è quello seguire le sue indicazioni.

Il dolore addominale invece poco sembra essere collegato ad un varicocele e quindi bisogna risentire in diretta, senza inutili ansie, il suo medico curante.

Un cordiale saluto.