Utente 168XXX
Buon giorno ho 50 anni mi hanno fatto la cataratta un mese fa sostituito cristallino con un multifocale in quanto sono ipermetrope dopo l'intervento non riuscivo a mettere a fuoco a media distanza e da lontano il cristallino si era spostato con il secondo interveto per centrare il cristallino il giorno stesso ho avuto un aumento della pressione con forti dolori vista annebbiata mi è stato diagnosticato un edema corneale ancora oggi dopo 6 giorni continuo a vedere sfuocato e annebbiato al mattino appena mi sveglio non vedo pochissimo sono molto terrorizzato chiedo gentilmente un vostro consulto
Grazie
[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

L'edema corneale post-chirurgico, se non ci sono grosse alterazioni della superficie interna della cornea, tende a risolversi spontaneamente nell'arco di qualche settimana. È normale che al mattino la qualità visiva sia più scarsa.

Continui a farsi seguire dal Suo oculista: starà meglio nei prossimi giorni! ;-)
[#2] dopo  
Utente 168XXX

Iscritto dal 2010
Grazie del suo consulto se è possibile avrei altre domande, nel caso non ci fossere grosse alterazioni della conea la mia vista tornerebbe come prima? Adesso leggo 3 decimi praticamente niente.
Nel caso di grosse alterzioni della cornea interna come si può risolvere il problema?
Grazie ancora del suo consulto.
[#3] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Sì, la Sua vista tornerebbe come prima. In caso di alterazioni della superficie interna della cornea, ci sono delle possibilità terapeutiche chirurgiche... ma non credo che saranno necessarie per Lei!

In bocca al lupo!
[#4] dopo  
Utente 168XXX

Iscritto dal 2010
Grazie dottore lo spero!