Utente 174XXX
Buongiorno,vi spiego la mia storia,dunque è da più di un mese ormai che ho una macchiolina bincastra in bocca dopo circa dieci giorni andai dal dentista il quale mi disse che era una stomatite aftosa minor visto le piccole dimensioni e si sarebbe tolta in poco tempo,mi disse anche di non metterci nulla.Visto che questa macchiolina ulceretta o bolla non so come definirla perchè sembra un pò rialzata non guariva,o meglio per ben due volte il questo mese praticamente si è staccata una specie di crosticina binca su questa lesione come se stesse guarendo,da premettere che io ci tocco in continuazione con la lingua.Ieri ho fatto una visita da un vostro collega dermatologo il quale mi ha detto visitandomi che la lesione è piccola e di colore biancastro,è situata sul palato molle sotto la lingua per intenderci,secondo lui poteva essere o una leucoplachia in fase inizile o un lichen o una piccola cisti,ha detto che per avere una sicurezza era possibile fare un biopsia,ma per ora non vuole ancora procedere in questo modo,ha detto di tenerla sotto controllo e di andare da lui a visita tra 30 gg per vedere il dafarsi.Ha detto poi che con una paio di sedute con azoto liquido si sarebbe tolta tranquillamente senza lasciare traccia.Vi chiedo a questo punto cosa devo fare?aspettare 30 gg come ha affermato il vostro collega oppure fare un'altra visita?inoltre è possibile togliere questa lesione definitivamente con l'azoto liquido?vi rigrazio anticipatamente.
Cordili saluti!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Davide Brunelli
32% attività
4% attualità
16% socialità
CESENA (FC)
Rank MI+ 52
Iscritto dal 2000
Mi sembra che il comportamento ed i suggerimenti del collega dermatologo siano più che corretti. Si affidi a lui senza timori.
Cordiali saluti